Gabbani vince Sanremo giovani, poi Elisa, Brignano, Gassman e Papaleo

Il vincitore della categoria Nuove Proposte ieri era stato eliminato a causa di un disguido tecnico che aveva falsato la votazione in sala stampa

Dopo gli intoppi di ieri che si sono trascinati fino ad oggi con la soluzione finale di far cantare la giovane Miele come ospite della serata, comincia la penultima puntata della 66esima edizione del Festival di Sanremo, condotta da Carlo Conti, Gabriel Garko e le stupende Magdalina Ghenea e Virginia Raffaele.

Intanto dopo la puntata di ieri, ci sono già i primi vincitori; gli Stadio con "La sera dei miracoli", si aggiudicano il premio per la serata delle cover con un commovente omaggio al compiato Lucio Dalla.

Oggi, invece, si decreterà il vincitore tra le Nuove Proposte, mentre canteranno anche i Campioni. In cinque sono a rischio eliminazione, se ne salverà solo uno, che verrà riammesso alla finale.

Carlo Conti fa il suo ingresso con i 4 finalisti dei giovani: Chiara Dello Iacovo, Ermal Meta, Mahmood e Franceso Gabbani. Il primo a esibirsi è Mahomood con "Dimentica", seguito da Francesco Gabbani, che intona la sua "Amen".

Si procede spediti con Chiara Dello Iacovo che canta "Introverso", e poi Ermal Meta, che porta sul palco "Odio le favole" e si è dipinto una maschera arcobaleno intorno agli occhi, a sostegno delle unioni civili.

Sul palco del Festival di Sanremo è il momento di Miele. La cantante ha accettato di tornare a cantare "Mentre ti parlo" come ospite. Inizialmente ieri sera aveva chiesto di essere riammessa in gara ma il regolamento non lo permette. Così oggi apre la gara fra i Campioni con la sua canzone.

Si entra nel vivo della gara dei Campioni con Annalisa che canta "Il diluvio universale". Poi fa il suo ingresso un'altra eccellenza: Belen Rodriguez, che presenta gli Zero Assoluto.

Dopo una breve gag con Gabriel Garko, prosegue la gara: Rocco Hunt canta "Wake up" e Irene Fornaciari "Blu".

Un'incantevole Madalina Ghenea presenta insieme a Carlo Conti Giovanni Caccamo e Deborah Iurato che cantano "Via da qui".

Garko chiama sul palco Enrico Ruggeri che canta "Il primo amore non si scorda mai". Seconda divertentissima gag con Belen che si porta dentro una valigia un paparazzo personale per non essere mai sprovvista di fotografi. È il turno di Francesca Michielin: grandi applausi per lei e la sua "Nessun grado di separazione".

Arrivano gli Elio e le storie tese con "Vincere l'odio", fatta di soli ritornelli. "Cieli immensi" è il titolo del brano con cui gareggia Patty Pravo. L'artista veneta, che stasera indossa un completo pantalone blu e oro completamente ricoperto di paillettes, festeggia i 50 anni di carriera proprio sul palco di Sanremo.

Momento comicità con Enrico Brignano, poi riparte la gara: Alessio Bernabei con "Noi siamo infinito" e dopo Neffa canta "Sogni e nostalgia".

Viene decretato il vincitore della categoria Nuove Proposte: Moamhood terzo, Ermal Meta secondo. A vincere la 66esima edizione del festival di Sanremo tra i giovani è Francesco Gabbani. Eliminato ieri, vincitore oggi, il ragazzo di Carrara non trattiene l'emozione e scoppia in un pianto liberatorio. Per lui anche il Premio della critica. Domani canterà la sua canzone in apertura della finale dei big.

Il dodicesimo campione in gara al 66° Festival di Sanremo è Valerio Scanu, che si esibisce con il brano "Finalmente piove". Una luccicante e abbagliante Madalina Ghenea introduce i Dear Jack, che cantano "Mezzo respiro".

È il momento di Elisa. Tornata sul palco dopo la vittoria con "Luce (tramonti a nordest)", l'artista ha cantanto un medley dei suoi più amati successi e il nuovo, potente singolo "No Hero" che anticipa l'uscita dell'album atteso per marzo (pubblicato da Sugar). L'album, nono disco in studio di Elisa, uscirà a tre anni di distanza da "L'anima vola" il cui successo è stato certificato con un doppio disco di platino.

Siparietto osè con la finta Belen che mostra un tatuaggio come quello che la vera Rodriguez sfoggiò durante la conduzione del festival nel 2012. Ora è il turno di Noemi.

L'Ariston balla con il primo ospite internazionale, il re del reggaeton J Balvin. Congedato in fretta J Balvin, Grande entusiasmo in teatro per gli Stadio.

Subito dopo è il turno di Arisa con "Guardando il cielo" e poi di Lorenzo Fragola con "Infinite volte". Seguoni i Bluvertigo e Dolcenera.

L'ultimo ad esibirsi è Clementino.

Commenti

Adinel

Sab, 13/02/2016 - 09:52

Si è vista ieri sera una Star della misica italiana" Elisa"! A mio parere seppur applaudita; non cosî omaggiata come si dovrebbe! Un Eros Ramazzotti dell'altra sera che sembrava piu spento , lo si ê innalzato , mentre per Elisa, con una vocalitâ cosí unica, beh , non cosí forse capita!!!! Pensavo che a Sanremo con tutti cosî acculturati , fra stampa ecc, ne capissero un po'piu di musica!

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 13/02/2016 - 13:23

Sanremo rimane lo spettacolo Italiano più cxxxxxo di sempre e più idiota da sempre. Solo un popolo di fessi può entusiasmarsi per uno spettacolo da e per ritardati mentali. Le canzoni poi fanno venire il "corposciolto".

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Sab, 13/02/2016 - 14:13

Virginia Raffaele ... è la vera vincitrice del Festival! Delle canzoni meglio non parlare: da lunedì prossimo nessuno le ricorderà più!

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Sab, 13/02/2016 - 14:18

Incredibile questa Virginia Raffaele, una vera show-girl padrona del palcoscenico. Dicono che imiti Belen, ma ad un certo punto sorge persino un dubbio: forse è Belen ad imitare Virginia.

montenotte

Sab, 13/02/2016 - 15:51

Meno male che ci sono stati Elisa e Brignano per tirare su il morale di un Festival squallido nelle canzoni con testi privi di melodia e musicalità proprie della musica italiana, Patty Pravo a parte assolutamente stellare. Ma poi l'esagerazione di rapper presenti a un festival è la sconfitta della vera canzone.

yulbrynner

Sab, 13/02/2016 - 18:26

e' scattata l'operazione rincoglionimento generale... pompare al massimo bosso e la raffaele bravini x carita' ma adesso non esageriamo con falsi miti dello spettacolo i veri grandi sono ben altro..

Ritratto di bobirons

bobirons

Sab, 13/02/2016 - 19:45

Con tutto il rispetto per il giornalista Adriano Palazzolo che fa il suo onesto lavoro, senti senti, c'é un festival a San Remo. Ma dico, qualcosa di più moderno, di più sensato, di più lontano possibile dalla famosa vignetta del Travaso alla Rai, che spende i nostri soldi, non potevano mettere in scena ?