Sanremo, Fiorello difende Conti dai "rosiconi del web"

Dopo le accuse e gli insulti sui social a Carlo Conti per il suo compenso per il Festival di Sanremo, nella polemica interviene anche Fiorello

Dopo le accuse e gli insulti sui social a Carlo Conti per il suo compenso per il Festival di Sanremo, nella polemica interviene anche Fiorello. Carlo Conti percepirà circa 650mila euro annui. Da qui una valanga di insulti hanno letteralmente travolto la bacheca Facebook del conduttore del Festival. E Fiorello si schiera dalla sua parte etichettando chi insulta come un "rosicone del web": "Amici rosiconi, un saluto a voi. Non sanno nulla di niente. Gli haters non sanno di Carlo Conti quando stava senza una lira, nessuno diceva: ‘C'è uno in Toscana che lotta per emergere'. Nessuno lo diceva quando si sbracciava, nella legalità e senza mai chiedere un soldo a nessuno. Carlo è mio amico e se faccio questo sfogo è per difendere chi ce l'ha fatta perché non si può lavorare gratis". Poi parla anche di Maria De Filippi che condurrà il Festival a titolo gratuito: "Secondo voi, perché la De Filippi non si è fatta pagare? Per evitare questa rottura di coglioni. E non è giusto lavorare gratis". Insomma Fiorello si schiera dalla parte di chi lavora. E il compenso, come accade spesso nello spettacolo lo decidono le leggi del mercato...

Commenti

filder

Dom, 29/01/2017 - 14:15

Cane non mangia cane e sia Conte che Fiorello non sanno che cosa è veramente il lavoro tutti due campano a sbaffo alla faccia della povertà.

vince50

Dom, 29/01/2017 - 14:21

Che sia un suo amico è un problema suo,ciò non toglie che nulla giustifica un compenso cosi elevato pagato anche da pensionati in difficoltà.

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 29/01/2017 - 14:39

------fiorello ha perfettamente ragione----a parte un numero di figli di papà che partono già con le spalle coperte ---per il resto si parte tutti dallo stesso livello ---se poi uno arriva a presentare san remo ed un altro non arriva a fine mese--quello che non arriva a fine mese piuttosto che prendersela con chi è arrivato in cima dovrebbe prendersela con se stesso e per il fatto di non essere riuscito granchè nella vita---hasta

cianciano

Dom, 29/01/2017 - 15:08

...."si sbracciava nella legalità" cosa vuol dire ??? Fiorello era meglio se stavi zitto. Per una settimana di lavoro o poco più 650.000 euro sono un prezzo normale.?..... alla faccia !!!!!

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 29/01/2017 - 15:25

Eh già cane non mangia cane,si difendono a vicenda tu fai una cosa per che io fo'una cosa per te....ovvia.....

Trinky

Dom, 29/01/2017 - 16:09

e te pareva che non arrivasse elkid a farci la morale.........come mai su certi altri tread non scrive niente? Forse chi non è riuscito ad arrivare dove sono arrivati questi non aveva gli stessi agganci politici che hanno avuto fiorello, conti ed elkin, ossia la tessera PD

rokko

Dom, 29/01/2017 - 16:54

filder, anche fare il direttore artistico di Sanremo è lavoro, non solo zappare la terra o costruire un muro. Il tuo discorso è da rosiconi, come dice fiorello.

Trinky

Dom, 29/01/2017 - 17:50

...come sono pura letteratura da primio nobel le minchiate che qualcuno spara....

rokko

Dom, 29/01/2017 - 17:52

elkid sono d'accordo con te. Qui non si parla di uno che è parlamentare perché qualcun altro lo ha inserito nelle prime posizioni di una lista bloccata, ma di una persona che negli anni si è fatta valere tanto da arrivare a fare il direttore artistico e presentatore a Sanremo. Per il compenso, magari lui ha chiesto 800mila e la rai gliene ha dati 650mila, è frutto di una contrattazione. Forse a filder o vince50, che sono due rosiconi, avrebbero dovuto pagare loro qualche milione per poter presentare, ma che vuoi farci, così è la vita.

rokko

Dom, 29/01/2017 - 17:53

La De Filippi fa solo la presentatrice, non il direttore artistico, è una cosa diversa.

routier

Dom, 29/01/2017 - 18:09

Non è questione di "rosicare" ma solo di buon senso che purtroppo in Italia (e segnatamente in Rai) è merce rarissima.

filder

Dom, 29/01/2017 - 18:25

per rokko: Al netto della tua difesa ridicola ti vorrei informare che in Italia c'è gente che dorme in macchina pur avendo diverse lauree che per te potrebbero essere identificati come sfigati e ce ne sono molti altri che facendosi il mazzo la cifra in questione non la vedranno tutta la vita sei contento?

cir

Dom, 29/01/2017 - 18:37

ma rokko , da quale albero sei sceso?

cir

Dom, 29/01/2017 - 18:48

mai letto tante cxxxxxe in una sola pagina,Rokko , elkid, smettetela di bere!

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Dom, 29/01/2017 - 19:18

Sanremo? Non ne vedrò manco 30 secondi! In quelle serate solo musica classica oppure Rai 5 e RaiStoria (se vogliono programmare qualcosa di decente o se, invece, come temo, 'reggeranno il moccolo' alla Rai con repliche stracotte). Cari sponsor e guitti di vario livello, non sbracciatevi su quel palco per il sottoscritto perchè tanto 'nun me ne pò fregà de meno'! Un pizzico di presunzione, una sterile consolazione. Ma meglio che niente, in un mondo dove non contiamo più niente! Canzoni d'amore? E che, ci crede ancora qualcuno?

Anonimo (non verificato)

ziobeppe1951

Dom, 29/01/2017 - 19:56

elkid...14.39....come sempre non capisci una mazza...negli ambienti mafiosi, non entri se non sei figlio di papà, potrei benissimo fare dei nomi..naturalmente devi avere la tessera PD..ricordati sempre della Fedeli

rokko

Dom, 29/01/2017 - 21:30

filder, a parte che dubito fortemente che ci sia qualcuno plurilaureato costretto a dormire in auto e che non ho parlato di sfigato, potresti cortesemente argomentare che c'entra? Non mi pare che a un calciatore o a un cantante, per dire, sia richiesta una laurea, eppure guadagnano milioni. È un problema? Se sei un rosicone anche tu, non hai che da metterti a giocare a pallone, diventare titolare di una squadra di serie A ed il gioco è fatto, no?

rokko

Dom, 29/01/2017 - 21:34

cianciano, Conti non fa solo il presentatore di Sanremo, ma il direttore artistico. Se non lo sapessi, significa che seleziona i cantanti, gli ospiti, internazionali e non, ecc. ecc. Cioè, lavora al festival da circa un anno, non di certo una settimana.

rokko

Dom, 29/01/2017 - 21:39

cir smettila tu di bere, non sei riuscito ad esprimere nemmeno un concetto compiuto.

manfredog

Dom, 29/01/2017 - 21:40

..sarà anche un rosicone, ma con l'abbonamento rai che paga cerca, perlomeno, di non essere un cxxxxxxe..!! mg. p.s.: sulla difesa della 'Filippica' del 'Fiorellino'..no comment.

rokko

Dom, 29/01/2017 - 21:46

filder il tuo è il classico discorso da rosiconi. A parte che non ho parlato di sfigati e che dubito che ci sia qualche plurilaureato che dorme in auto, la cosa non c'entra assolutamente nulla. A meno che non ritieni che, per il fatto che uno sia plurilaureato, gli debba essere offerto di fare il direttore artistico di Sanremo. Io ho la doppia laurea e guadagno benissimo, ma c'è un mio amico non laureato che guadagna molto più di me: chapeau! Non c'è da rosicare.

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 29/01/2017 - 23:52

---c'è poi chi guadagna cantando di una fantomatica e buonissima pasta col tonno-----

un_infiltrato

Lun, 30/01/2017 - 06:20

Ma andate a lavorare, buffoni. Non bastavano 150.000 euri, cioè ben trecentomilioni di ex lire per mettere insieme un tendone da circo come Sanremo? Ma no. Ci voleva qualcosina in più. Un miliardoetrecentomilioni. Vergogna.

cianciano

Lun, 30/01/2017 - 08:15

rokko. A chi vuoi darla da bere. Per preparar il festival ci si deve lavorare un anno ?? Hai mai organizzato qualche convegno in qualche azienda ???......il fatto è che in rai sono abituati a queste cifre sempre però con il denaro degli altri...

portuense

Lun, 30/01/2017 - 08:22

è tutto pagato dagli sponsor, dai diritti televisivi di mezzo mondo, è la legge del mercato e dietro quanta gente ci lavora......poi certa gente non dice niente di certi stipendi dei calciatori. certa gente critica a prescindere.

un_infiltrato

Lun, 30/01/2017 - 12:31

@rokkio - (Dom, 29/01/2017 - 21:3) - ah bello, ma che stai a dì? E per un anno di telefonate e contatti aggràtise un bastaveno 300 MILIONI delle ex lire? Ma va a farti benedire!