Sanremo, Gabriel Garko: "Virginia Raffaele è la mia donna ideale"

L'attore in veste di "valletto" al festival si è tolto anche qualche sassolino dalla scarpa durante la conferenza stampa di oggi

"Quello che non potete conoscere è il bel rapporto che si è creato dietro le quinte tra noi quattro, si è creata una bellissima squadra. Virginia Raffaele è la mia donna ideale, perché ogni giorno ne hai una diversa e non ti annoieresti mai". A rivelare il rapporto di affetto e stima reciproca che si è creato nel cast alla conduzione di questa edizione del festival di Sanremo è Gabriel Garko.

"La stampa mi ha massacrato, ha detto di tutto e di più, a me complimenti non ne sono stati fatti tanti - continua Garko - Se devo trovare dei difetti alle mie compagne di palco, Madalina ha le doppie punte, mentre Virginia è un difetto unico, è venuta proprio fallata. Scherzo ovviamente".

Il "valletto" della 66esima edizione della kermesse canora poi ha parlato anche di cosa farà nel prossimo futuro: "Dopo questa sovraesposizione mediatica voglio chiudermi in casa per un bel po' e non farmi vedere da nessuno".

"Adesso voglio solo dormire, ma starò a casa per due giorni e poi partirò per Berlino, ricomincio subito con il lavoro - aggiunge l'attore - fare il Festival è come vivere un anno intero di vita, è frenetico ma rifarei tutto".

"Il palco di Sanremo fa paura, io non c'ero mai salito e se non facesse paura non sarebbe nemmeno bello - conclude Garko -è un palco che ha bisogno di rispetto. Mi dispiace che Sanremo stia per finire, è inevitabile. Mai dire mai nella vita, se capiterà che mi dovessero richiedere di fare il Festival, ci penserò".