Sanremo, Giancarlo Leone: "Corteggio Virginia Raffaele da due anni"

Grande soddisfazione del direttore per il saldo positivo della manifestazione canora: sei milioni e mezzo di euro

Durante la conferenza stampa di chiusura del festival il direttore di RaiUno Giancarlo Leone, ha fatto il punto sull'esperienza sanremese e sul suo futuro nella tv di Stato. Le prime parole spese sono per il mattatore della kermesse canora: "Due anni fa ho voluto fortemente Carlo Conti come conduttore e direttore artistico, me ne sono assunto la responsabilità e questa scelta è stata premiata dal pubblico. Ho sempre avuto la necessità di creare progetto a lungo termine con il Festival e mi auguro che Carlo voglia sciogliere oggi stesso ogni riserva sulla sua partecipazione anche l'anno prossimo come conduttore".

Poi un bilancio sugli ascolti: "La serata finale del Festival di Sanremo è stata seguita da 11 milioni 223mila spettatori, pari a 52,52% di share. Questo è stato il Festival più visto negli ultimi 11 anni. Rispetto all'anno scorso c'è stato 1 punto percentuale in più, nonostante il netto calo della platea televisiva".

"Riguardo i contatti complessivi, ovvero le persone che hanno visto per almeno un minuto il Festival, sono entrati in contatto con il Festival 39 milioni di persone, ovvero il 67,05% degli italiani. Tre quarti della popolazione italiana hanno visto il Festival - aggiunge Leone - Questa è stata l'edizione più vista dai giovani, soprattutto nella fascia di età 15-24 anni. Abbiamo avuto anche più laureati, 3,07% in più. La finale del Festival è durata 12 minuti in più dell'anno scorso".

Il direttore poi ha usato la conferenza stampa per rendere pubblico il suo corteggiamento professionale alla star indiscussa del festival: "Sono due anni che stiamo parlando con Virginia Raffaele e con il suo agente Beppe Caschetto, ma è legata a un contratto con Mediaset", ha detto rispondendo a una domanda sulla possibilità che l'attrice rivelazione del Festival di Sanremo possa avere uno spazio tutto suo sulla rete. "La sto corteggiando professionalmente e mi auguro che tutto questo possa produrre qualcosa, al di là di eventi come Sanremo - aggiunge Leone -ma al momento è legata a Mediaset".

Non meno importante il lato economico della manifestazione canora: "Questo è stato Festival dei record anche per i costi: è costato 15 milioni e mezzo di euro, meno dell'anno scorso. Le entrate pubblicitarie sono state di 21 milioni di euro netti di ricavo a cui va aggiunto 1 milione di ricavi commerciali che derivano soprattutto dalla vendita dei biglietti del Teatro Ariston. Il saldo è positivo, sei milioni e mezzo di euro, ne vado orgoglioso. Fino a tre anni fa Festival aveva costi che superavano i ricavi".

E per quel che riguarda il suo futuro in Rai? "Il mio futuro è nelle mani dei vertici aziendali e qualsiasi decisione prenderanno mi vedranno contento", ha concluso Leone.