Sanremo, Mannoia accusata di plagio: "Copiata una canzone di Bravi"

Un utente ha pubblicato un video su Youtube per dimostrare che il brano portato dalla cantante al Festival non è originale

La 67° edizione del Festival di Sanremo si è conclusa con ottimi risultati di ascolti e la vittoria di Francesco Gabbani con la sua "Occidentali's Karma". Ma le polemiche continuano anche nei giorni successivi.

La super favorita della kermesse canora era Fiorella Mannoia che, con "Che sia benedetta", ha incantato il Teatro Ariston e la sala stampa, tanto da vincere il premio della critica. Inoltre il televoto la vedeva in testa fino a pochi minuti prima della proclamazione. La Mannoia si è comunque guadagnata il secondo gradino del podio con tanto di inchino e bacia mano da parte di Gabbani.

Ma come avviene sempre a Sanremo anche quest'anno spuntano accuse di plagio. Prima Selvaggia Lucarelli ha accusato il vincitore di aver rubato l'idea della scimmia da un altro video, ora l'utente Fabio Gilberti pubblica su Youtube un video per dimostrare che "Che sia benedetta" è un plagio. Secondo l'utente, la Mannoia avrebbe copiato una canzone di Michele Bravi, quarto classificato a Sanremo con "Il diaro degli errori", dal titolo "Un mondo più vero". Per dimostrare la sua tesi mette a confronto i due brani facendo notare all'ascoltatore le analogie. (GUARDA IL VIDEO)

Commenti

CAPOFERRI50

Lun, 13/02/2017 - 19:58

be che dire..cambiano le parole ma è uguale al 90%...