Sanremo, Mannoia: "La prossima volta non dite che sono favorita"

"Che sia benedetta" era data per vincente già prima dell'inizio del Festival condotto da Carlo Conti e Maria De Filippi

Con il 58,4% di ascolti, si è conclusa la 67° edizione del Festival di Sanremo condotto da Carlo Conti e da Maria De Filippi. A sopresa a salire sul gradino più alto del podio è stato il 34enne Francesco Gabbani con la sua "Occidentali's karma" che, oltre il pubblico a casa, ha fatto ballare anche la sala stampa.

Erano stati proprio i giornalisti che, già prima dell'inizio della kermesse, avevano dato per super favorita Fiorella Mannoia che ha portato all'Ariston "Che sia benedetta". "E la prossima volta non dite che sono favorita...", ha commentato la cantante pochi minuti dopo essere stata proclamata seconda classificata. Non è delusa la Mannoia ma ammette: "Sono venuta con lo stesso spirito di 30 anni fa, mai con l'intento di vincere. Certo, in un angolino del cuore tutti ci sperano, ma modestamente penso che in tutti questi anni, Caffè nero bollente, Come si cambia, Quello che le donne non dicono, Le notti di maggio siano rimaste nella storia della musica. Penso che questa canzone faccia lo stesso percorso".

Infine commenta le eccellenti elimazioni di veterani come Al Bano, Ron, Gigi d'Alessio e anche Giusy Ferreri: "Mi dispiace per chi è stato escluso, ma si sa che venendo qui a Sanremo ci si mette in gioco".

Commenti

ziobeppe1951

Dom, 12/02/2017 - 14:30

rosica..rosica ....kkkompagna!