Sanremo, la sala stampa accusa: "Non abbiamo votato per le nuove proposte"

Dalla sala stampa arriva un "caso votatori". A quanto pare nessuno dei giornalisti avrebbe votato durante la prima sfida delle Nuove Proposte

Neanche il tempo di iniziare la terza serata del festival di Sanremo che per Carlo Conti arrivano i primi probelmi da risolvere. A quanto pare in sala stampa nessuno avrebbe votato durante l'esibizione della coppia Miele/Gabbani. A rivelare questa indiscrezione su Twitter è Luca Dondoni, giornalista della Stampa in trasferta alla kermesse canora.

Scrive Dondoni su Twitter: "Nel frattempo: sta montando un “caso votatori” in sala stampa. Noi, non abbiamo votato x Miele/Gabbani".

La votazione per le due sfide delle Nuove Proposte da regolamento dovrebbe avvenire con sistema misto del pubblico (tramite televoto) e della giuria della sala stampa del Festival, ma se davvero i giornalisti non hanno votato la prima sfida (non si hanno ancora notizie sulla seconda) non sarebbe valida.

Ecco il tweet di Luca Dondoni:

Arriva dopo l'esibizione di diversi big in gara la conferma che durante la votazione nella prima sfida fra le Nuove Proposte del Festival di Sanremo di questa sera in sala stampa si sono verificati dei problemi tecnici. Per questo la direzione di Rai1 in accordo con gli autori del Festival ha deciso di ripetere il voto in sala stampa, che valeva il 50%. Alla fine la nuova votazione ribalta il rusaltato e a vincere la prima sfida delle Nuove Proposte è Francesco Gabbani.

Dopo la mezzanotte, arriva la notizia che Miele ha chiesto di essere riammessa in finale come quinto concorrente. La cantante, accompagnata dal discografico, ha incontrato la direzione di Rai1 per chiedere chiarimenti: le è stato spiegato che il numero dei voti in sala stampa era risultato fortemente ridotto rispetto all’abituale media. L’eventuale riammissione di Miele sarà decisa domattina dalla direzione di Rai1 e dalla direzione artistica.