Sanremo, per la terza serata Virginia Raffaele diventa Donatella Versace

Dopo un'eccellenza del cinema ed una della danza, questa sera sul palco c'è un'eccellenza della moda

Per la terza serata del festival di Sanremo, al fianco di Carlo Conti c'è una valletta d'eccezione. Dopo un'eccellenza del cinema, Sabrina Ferilli, ed una del mondo della danza, la grande Carla Fracci, il conduttore chiama sul palco la stilista italiana più famosa al mondo: Donatella Versace.

Virginia Raffaele conquista così, con un'interpretazione ironica e pungente, per la terza serata di fila il pubblico dell'Ariston e quello da casa. Per l'imitatrice, che chiama Conti "Charlie" e gli chiede se il suo colore scuro è "water proof", un personaggio sopra le righe, che perde i pezzi (le resta subito in mano l'orecchio, mentre un occhio non si apre più malgrado abbia "fatto il tagliado" da poco).

"C'è Elton stasera?" ha chiesto a Conti. "No". "C'è Nicole Kidman?". "No". "E chi c'è?". "I Pooh". "Dai serio ... e che mi hai chiamato a fare? Chiama Balestra quando è così". Parlando un italiano appena percettibile, la Versace made by Virginia Raffaele ha avuto problemi con il mega lifting, che liquida così: "Avevo appena fatto il tagliando a dicembre".