Del Santo e Tina Cipollari alla conquista del Messico

"Pechino Express" viaggia in Sudamerica. Della Gherardesca: "Saremo ancora più sadici"

Siete pronti all'esperienza più on the road della tv? Sta per ripartire Pechino Express (lunedì alle 21.10), il viaggio di otto coppie lungo settemila chilometri da fare in autostop, con un euro in tasca al giorno per mangiare. Detta così, viene da svenire. Invece ogni anno c'è la fila di aspiranti concorrenti che bussano alla porta della produzione.

Il tema di quest'anno è Le civiltà perdute, e il territorio di riferimento sarà «quello che ha fatto da sfondo ad Apocalypto di Mel Gibson». Da Bogotà a Città del Messico attraverso Colombia, Guatemala e Messico, tra piramidi dei Maya e fazenda colombiane. Una chicca per una tv «che sfugge ai cliché», come ha precisato il direttore di Rai Due Ilaria Dallatana. La sfida sarà anche sul piano della controprogrammazione, visto che su Canale 5, dalla seconda puntata di Pechino, arriverà il Grande Fratello Vip. Ma Pechino ha uno zoccolo duro di fedelissimi e molte novità in canna. «Non si rivolge alla famosa casalinga di Voghera semplicemente perché quella non esiste più da un po'. Nel frattempo si sono viste tante serie tv americane», spiega il conduttore Costantino della Gherardesca, che aggiunge: «Pechino è pieno di sperimentazioni che vi stupiranno, dalle idee al montaggio». E quindi, esperimento sia. Lunedì si parte, per i primi cinque minuti, da uno studio televisivo sudamericano, delle reti colombiane Caracol, un modo per fare la parodia dei reality anni duemila. Un vezzo, prima di entrare nel vivo del programma. «Sarà l'edizione più sadica», spiega Costantino, «Anche perché i concorrenti avranno a che fare con un territorio geograficamente più facile delle scorse edizioni, non dovranno sperimentarsi con le altezze delle Ande del Perù. Quindi li faremo soffrire in altri modi. Il pubblico di Pechino è molto esigente, da questo punto di vista».

Ironia a parte, si dice che i punti di forza di questo programma saranno soprattutto i concorrenti, tra cui Diego Passoni e Cristina Bugatty (#icontribuenti) «estremamente competitivi» secondo il conduttore, Benedetta Mazza e Raffaella Modugno (#lenaturali), Tina Cipollari e lo scrittore Simone Di Matteo (#glispostati). E ancora le coppie nella vita Lory Del Santo e il fidanzato Marco Cucolo (#gliinnamorati), Francesco Sarcina e la moglie Clizia Incorvaia (#iconiugi). E le coppie sul lavoro, come gli youtubers Alessio Stigliano e Alessandro Tenace (#isocialisti), o i ballerini di Hip hop Ruichi Xu e Carlos Kamizele Kahunga (#gliemiliani), e infine la make up artist Silvia Farina e lo scrittore Marco Cubeddu (#gliestranei).

Ma chi sarà a riservarci più sorprese? Secondo Costantino sarà Lory Del santo, che definisce «Una vera rockstar. L'Italia non ha mai avuto le rockstar degli Stati Uniti, noi abbiamo Lory Del Santo». E poi Tina Cipollari, «che è molto simpatica, ma prepotente e molto forte anche fisicamente». Che tra un autostop e l'altro sia volato qualche ceffone?

Gli appassionati di Pechino potranno anche gustarsi lo spin-off Pechino Addicted, striscia giornaliera su Rai4 che da lunedì 19 alle 20.35(tutti i giorni da lunedì a venerdì) vedrà i vincitori della quarta edizione Roberto Bertolini e Andrea Pinna ripercorrere le tappe dei concorrenti di Pechino Express con un approccio documentaristico.

Commenti

giovauriem

Sab, 10/09/2016 - 11:21

grande fratello vip con del santo e cipollaro , basterebbe aggiungere cicciolina e luxuria e saremmo allo stil novo dell'arte e della cultura .

il sorpasso

Sab, 10/09/2016 - 20:27

di peggio non c'è