Sarah Michelle Gellar nella serie tratta da "Cruel Intentions"

Sarah Michelle Gellar tornerà a interpretare il personaggio di Kathryn Merteuil nella serie TV tratta dal film cult "Cruel Intentions" e sarà più cattiva che mai

Il bacio saffico funzionale alla trama fu ritenuto il più sexy agli MTV Movie Awards. Sembrava l'ennesima operazione commerciale al cinema, con gli attori emergenti del momento, compresa una protagonista di grido con tanti fan in TV. Una colonna sonora interessante, con un pezzo originale dei Placebo, e una trasposizione letteraria nella modernità, apparentemente ruffiana, hanno fatto il resto: "Cruel Intentions", film del 1999, è diventato ben presto un cult.

Liberamente tratto dal romanzo epistolare "Le relazioni pericolose", "Cruel Intentions" vedeva nel cast Sarah Michelle Gellar, all'epoca nota per l'interpretazione nella serie "Buffy l'Ammazzavampiri", Ryan Philippe, Reese Witherspoon, Selma Blair e Joshua Jackson. Il successo portò i produttori a pensare a una serie dal titolo "Manchester Prep" già nel 2000: il progetto subì un arresto e si trasformò in un film con Robin Dunne e Amy Adams, un prequel dalla trama grottesca.

Ora la serie TV si farà per davvero e la protagonista sarà di nuovo Sarah Michelle Gellar: un piccolo azzardo della produzione, dato che le ultime due serie da lei interpretate sono state cancellate dopo la prima stagione, tuttavia è molto difficile immaginare un volto diverso da Gellar per la cattiva Kathryn Merteuil.

La serie sarà ambientata nel presente: Kathryn ha preso il controllo della Valmont International, che in realtà è di Bash Casey, figlio del fratellastro Sebastian Valmont, morto alla fine del film durante una rissa, e Annette Hargrove. Naturalmente Kathryn sarà la fautrice di intrighi tra sesso, denaro e potere. Bash è interpretato da Taylor John Smith. La protagonista ha festeggiato la notizia pubblicando su Instagram uno scatto di ieri e di oggi con il regista e il produttore esecutivo.