SCENEGGIATURA INEDITA«Affare di una donna non è amare, ma essere amata»

Per gentile concessione della Cineteca di Bologna, pubblichiamo uno stralcio della trascrizione di un manoscritto inedito di Charlie Chaplin, un abbozzo di sceneggiatura per un film che il grande artista avrebbe voluto girare (ma non è stato mai realizzato) quando, per la promozione di «Luci della città», nel 1932, era a Bali, in Indonesia.

di Charlie Chaplin

Scena III...
Madre: povera ragazza, è proprio una cosa brutta che non lo ami.
Nonna: Che assurdità! Non è affare di una donna amare. Ma di essere amata. È molto più comodo a lungo andare. Oh! Cara, la nuova generazione. Non so come faranno. Solo a pensarlo. Essere portati nella giungla da un uomo giovane forte e bello. Oh! Non sai che cosa hai perso. Vorrei aver avuto una chance. Perché ti ha lasciato andare non lo so, ai miei tempi quando eri preso, eri preso. E nessuna ragazza tornava mai a casa! Non voleva farlo! Ora, quando tuo nonno mi ha portato via - era un po'... - oh! - Era carino!