Scomparso Hall, mito della chitarra jazz Aveva 83 anni

È morto nel sonno, a 83 anni nella sua casa di New York Jim Hall, leggendario chitarrista e uno dei più grandi improvvisatori nella storia del jazz. Hall ha creato il suo stile ascoltando Django Reinhardt e Charlie Christian e ha forgiato uno stile personale e inconfondibile partecipando - alla guida dei suoi gruppi o come accompagnatore - ad alcune delle esperienze più emozionanti nella storia del jazz. Ad esempio ha lavorato nel trio di Jimmy Giuffre, nel quartetto di Sonny Rollins che partorì album come The Bridge, si è esibito in duo con artisti come Pat Metheny o Michel Petrucciani. Nel 2004 è stato il primo chitarrista jazz moderno a ricevere il prestigioso «National Endowement for the Arts Jazz Masters».