La scoperta Brunello

Durante i jazzfest le scoperte si fanno negli «eventi collaterali», cioè i concerti degni di ascolto ma che non trovano posto fra gli eventi principali dei festival. È accaduto anche al recente Vicenza Jazz, dove ha ottenuto consensi il Quartetto in Fa diretto dal violinista Federico Zaltron che ha elargito suoni raffinati all'aperto dalla Loggia del Capitaniato. Si attende il primo cd. È invece già al secondo album l'eccellente contrabbassista veneziana Rosa Brunello che ha suonato anche lei in quartetto davanti al Nuovo Bar Astra. L'album è bello anche come oggetto e si avvale di due robusti solisti a fiato, David Boato tromba e Filippo Vignato trombone, oltre a Luca Colussi batteria. Rosa Brunello, Upright Tales, CamJazz.