Cher non vuole clandestini a Los Angeles. Ed è lite col figlio di Trump

Sui social, la cantante ha criticato la proposta del governo che prevede di collocare i migrati clandestini nelle “sanctuary cities”, beccandosi dell’ipocrita da Trump Jr

Cher si scopre repubblicana, ha commentato con sarcasmo Donald Trump Jr. Sta facendo molto discutere negli Stati Uniti un tweet della cantante e attrice, che ha usato i social network per criticare aspramente la proposta del governo Trump, che sta pensando di collocare gli immigrati clandestini nelle cosiddette “sanctuary cities”, le “città rifugio”.

Lo scorso venerdì, l’amministrazione Trump ha infatti aperto all’ipotesi di spedire i migranti nelle “città santuario”, ovvero le municipalità (spesso ad amministrazione democratica) che adottando la cosiddetta “sanctuary policy”, non applicano le leggi federali e quindi le norme contro l’immigrazione clandestina. “I radicali di sinistra – ha scritto Trump su Twitterhanno sempre i confini aperti e perseguono la politica delle porte aperte, questo dovrebbe piacere!”.

La mossa di Trump è semplice: far convergere i migranti che stanno arrivando da Honduras, Guatemala ed El Salvador verso le città santuario, dove spesso i livelli di criminalità sono già elevati, e mettere pressione alle amministrazioni locali che impediscono una politica anti-immigrazione più forte. Anche se la proposta è in fase di “revisione completa e approfondita”, come ha detto la portavoce della Casa Bianca Sarah Huckabee Sanders a “Fox News Sunday”, c’è già chi comincia a storcere il naso. Anche tra i dem.

Cher, il tweet sui clandestini che scatena Trump Jr

Comprendo di aiutare gli immigrati in difficoltà – ha scritto Cher su Twitter – ma la mia città, Los Angeles, non riesce neanche a prendersi cura di se stessa. Cosa fare allora per quanto riguarda gli oltre 50.000 cittadini che vivono per strada, persone che vivono sotto la soglia di povertà e affamate? Se il mio Stato non può prendersi cura di se stesso (molti di questi sono veterani di guerra), come può prendersi cura di tanti altri”.

Gli homeless di Los Angeles, secondo i numeri del Department of Housing and Urban Development, sono secondi per numero soltanto a quelli di New York. Le parole di Cher, che sin dall’elezione di The Donald è stata una delle più attive vip anti-Trump, hanno scatenato Donald Trump Jr. Condividendo il cinguettio della cantante, il figlio del presidente Usa ha scritto: “Questi liberal di Hollywood hanno la faccia tosta. Difendono le politiche folli della sinistra e aprono le frontiere quando possono far ricadere il peso su di voi, sulle vostre città, le vostre scuole e i vostri ospedali, ma se tutto ciò inizia a toccare anche loro, all’improvviso non sono più così entusiasti dell’afflusso di clandestini. Che ipocrisia”.

Welcome to the Republican Party Cher!!! These Hollywood liberals have some balls. They advocate for these insane leftist policies and open borders when they can stick the burden on you, on your towns, your schools, and your hospitals but if it starts to effect them all of a sudden they’re not so thrilled at the inflow of illegals. What hypocrisy. Remember Libs you wanted them. We offers to give them all to you. What’s the issue? Iits like #thegreennewdeal you want it, you think it’s great, anyone who opposes it is terrible... but then Republicans want you to vote on it and you’re outraged that they would let you vote on your incredible plan. At the vote there are no yeas. Just stop being so full of crap. Everyone knows we have a hard enough time making things work for Americans. We can’t dilute American’s benefits and all of our systems so as to care for millions from all over the world. We need immigration, but how about some immigrants who come here based on merit? What the problem with that? Maybe they won’t be dependent on government and have to vote for you?Anything other than a merit system will further greatly strain actual Americans and make their lives much harder. Stop the bullshit and let’s use some common sense for once. #BuildTheWall #maga

Un post condiviso da Donald Trump Jr. (@donaldjtrumpjr) in data:

Commenti

Dordolio

Lun, 15/04/2019 - 15:43

Trump è pratico e feroce. Io qui in Italia manderei ROM e quant'altri appositamente nei comuni "dei ricchi" amministrati dalla Sinistra. E sceglierei anche oculatamente i Quartieri Alti e le prospicienze delle abitazioni dei noti VIP rossi. Così vedono che gusto.

lampujalfa2

Lun, 15/04/2019 - 17:36

Concordo e non solo i rom, ma anche i delinquenti nigeriani, albanesi georgiani e mussulmani. Poi mi siederei ad aspettare le reazioni dei buonisti cattolici e di sinistra a Napoli, Firenze, Milano, ecc..

Killimangiaro

Lun, 15/04/2019 - 17:59

Concordo 100% E sottoscrivo

caren

Lun, 15/04/2019 - 18:11

La prova lampante che quando c'è di mezzo il loro sederino, allora non vale più l'accoglienza ecc. ecc.

carlottacharlie

Lun, 15/04/2019 - 18:38

Soltanto gli stolti in malafede e ladruncoli vogliono le invasioni.

istituto

Lun, 15/04/2019 - 19:15

Mi ricorda tanto la vicenda dei sinistroidi nostrani radical chic che non vollero l'arrivo di migranti nel loro buen ritiro di CAPALBIO.... E mi ricorda tanto il motto inglese NOT IN MY BACKYARD....Trump è davvero un grande !!! Smascherati subito !!!!

Ritratto di scappato

scappato

Mar, 16/04/2019 - 05:45

E' in linea con tutti i partiti "democratici", PD, del mondo. Che vengano, porte aperte, MA NON A CASA MIA.