Se musica e radio si prendono la rivincita

Concerti e serate pop in prime time. E la sinergia con il nuovo polo tra 101, Virgin e 105

Musica, tanta, su tutte le reti tv, in radio e in sinergia tra i due poli. Insomma, si torna al passato per guardare al futuro. A dispetto di quanto predetto negli anni, la radio non è morta, la tv generalista men che meno, e gli utenti del web (il mantra di ogni editore) non generano ancora numeri da business. Per cui Mediaset punta sempre di più sui sistemi di trasmissione tradizionali e sulle emozioni (che non passano mai di moda) date dalle canzoni. Pier Silvio Berlusconi l'altra sera, durante la presentazione dei palinsesti, ha spiegato che ci sarà una collaborazione tra i programmi televisivi e quelli radiofonici. Da una parte il nuovo polo nato pochi giorni fa: RadioMediaset, in cui sono confluite le partecipazioni in Radio101, Virgin Radio e 105 e che ha anche una partnership (raccolta pubblicitaria e condivisione degli studi) con Radio Montecarlo della famiglia Hazan. Dall'altra la musica in prima serata, decisione da far venire i brividi: fino a poco tempo fa un orrore per ogni direttore di palinsesto dati gli scarsi risultati di ascolto che comportava. Ma ora i tempi paiono cambiati: oltre ad House Party, uno show con protagonisti artisti come Emma, Elisa, Alessandra Amoroso, Antonacci, i Pooh e il Volo, andranno in onda su Canale 5 anche dei concerti "puri" ripresi negli stadi di grandi popstar come Laura Pausini e i Pooh. Your Song sarà un music show alla ricerca della canzone del secolo (dal 1960 in avanti). In più Celentano che potrebbe riservare sorprese oltre al racconto a fumetti.

"Mediaset entra nel mondo della radio come primo polo radiofonico in Italia - ha spiegato Berlusconi jr. - la radio è un mezzo vivo e complementare alla tv, è il secondo mezzo per penetrazione nella popolazione italiana e Mediaset ne conquista la leadership". "Uniremo R101, di cui abbiamo preso l'80% e due radio di Finelco, 105 e Virgin - ha continuato Pier Silvio - Radio Montecarlo rimarrà nella famiglia Hazan: sono contentissimo che lui sia con noi, ha grande conoscenza del mezzo". Particolarmente impegnata con le radio sarà Maria De Filippi che produce parte dei programmi tv musicali. "È tutto in fase di studio, stiamo pensando a come incrociare radio e tv, non abbiamo una grande fretta e abbiamo capito che sono due cose ben distinte: guai a portare le logiche di un mezzo in un altro. L'obiettivo che abbiamo è promuovere un prodotto tv sulla radio e viceversa, ma siamo sicuri che i risultati alla fine saranno positivi anche per gli investitori". Mediaset stima i ricavi 2016 delle sue attività radiofoniche a circa 70 milioni di euro.