Se il progetto si compie, Raidue perde un altro pezzo

Pure Quelli che il calcio. Dopo X Factor, Simona Ventura, tutta la squadra di giudici del talent musicale, Annozero e Michele Santoro, anche lo storico show domenicale dedicato al calcio potrebbe lasciare Raidue e migrare sulla piattaforma Sky. È stata la stessa Ventura a balenare l’ipotesi: «Sarei disponibile nel caso Cielo (il canale in chiaro sul digitale si Sky) dovesse avere i diritti a rifare la domenica Quelli che il calcio o un programma simile». La showgirl lo ha detto conversando a Rimini con i giornalisti a margine della prima tappa delle audizioni di X-Factor, che tornerà a settembre. L’ipotesi è legata ai diritti del calcio: Sky ha presentato un’offerta alla Lega calcio per la trasmissione in chiaro dei gol di serie A 15 minuti dopo il fischio finale. Il canale Cielo si prepara dunque a realizzare uno show simile a Quelli che, per il pubblico che non si può permettere la pay tv e che non si può vedere le partite in diretta e i commenti di Ilaria D’amico su Sky. Tutto questo porta all’ennesimo problema per la disastrata Raidue rimasta senza X Factor, senza Annozero: da settembre si troverebbe senza lo show domenicale oppure con uno svuotato di senso causa la superiore concorrenza di quello di Cielo. «Insomma - ironizza infatti la Ventura - si potrebbe ritornare a una sorta di Raidue dei tempi d’oro».
Intanto di certo c’è che X Factor tornerà a settembre su Sky Uno Hd: riconfermati i giurati (Arisa, Morgan, Ventura ed Elio) che nel weekend si sono riuniti per la prima volta al 105 Stadium di Rimini. Squadra che vince non si cambia, ma anche format che vince non si cambia, cercando però di scovare originalità: «Io sono andato sempre alla ricerca di questo, volendo allontanarmi dall’omologazione», racconta Elio. «Altro tratto distintivo è la meritocrazia, di cui in questo paese c’è davvero bisogno. Noi abbiamo già dimostrato che in questo programma va avanti solo chi vale davvero», chiosa Simona.