Selena Gomez e il padre hanno raccolto 150.000 dollari per Christina Grimmie

Sta avendo un incredibile successo la raccolta fondi lanciata su GoFundMe da Brian Teefey, patrigno di Selena Gomez. I proventi sono destinati alla famiglia di Christina Grimmie, la cantante statunitense brutalmente uccisa al termine di una sua esibizione a Orlando, Florida. Secondo la piattaforma, a oggi le donazioni ammontano quasi a 150.000 dollari

Tre giorni, oltre 6.000 donatori e quasi 150.000 dollari raccolti: sono questi i numeri della campagna crowdfunding lanciata sabato da Brian Teefey, patrigno di Selena Gomez e manager di Christina Grimmie, uccisa da un colpo di pistola venerdì sera al termine di un suo concerto a Orlando, Florida.

L'iniziativa, supportata dalla piattaforma GoFundMe, prevede di destinare tutti i proventi della raccolta fondi alla famiglia della Grimmie, così da “aiutarla in questo momento di bisogno”, è possibile leggere sul sito.

Le parole non possono descrivere il dolore che provo. Mi sono mosso in questo business con gli occhi di un padre, e Christina era per me come una seconda figlia. Tutto ciò che volevo fare era aiutarla a realizzare i suoi sogni, proteggendola dalle insidie dell'industria discografica. Mai avrei potuto immaginare che questo evento terribile sarebbe potuto essere una di quelle insidie”, ha scritto come presentazione della campagna Teefey, concludendo il suo messaggio con tenerezza: “Ti voglio bene, e mi manchi al di là di ogni possibile comprensione”.

In un solo giorno la raccolta – il cui obiettivo era fissato a 4.000 dollari - ha avuto un enorme successo, segnando un ammontare di oltre 85.000 dollari. Tuttavia, le donazioni sono continuate e stanno tutt'ora continuando, portando così la somma totale agli attuali 149.149 dollari.

A supporto della campagna, inoltre, è intervenuta anche Selena Gomez, che nelle ore immediatamente successive all'episodio aveva pubblicato su Twitter un tenero ricordo della Grimmie.

E, sempre sul social network, la cantate ed ex star Disney ha condiviso successivamente il tenero messaggio del patrigno, aggiungendo il link alla pagina crowdfunding.