Senese e la Napoli export

Il salto di qualità tra l'esordio Terra Mia (1976) di Pino Daniele e i successivi tre album - dove fa sentire la sua presenza James Senese - è dovuto certamente a Napoli Centrale (1975), l'album d'esordio dei Napoli Centrale, gruppo che assieme agli Osanna definirà i connotati del «Neapolitan Power», sanguigna miscela di jazz e rock ispirata al Miles Davis elettrico e a Zawinul. Spicca la celeberrima Campagna dove si canta l'emigrazione e l'inevitabile passaggio dalla società agricola a quella industriale. Un disco passionale e suonato in maniera eccellente (fantastico Mark Harris alle tastiere), uno degli esordi migliori del rock italiano degli anni Settanta. Ristampa ben suonante ma sprovvista di inediti.