Serie Dc introduce supereroe musulmana "per il clima politico"

Nella 3a stagione l'eroina interpretata dall'attrice iraniana-americana Tala Ashe

"Non per buttarla in politica, ma qualcosa a cui tutti stavamo girando attorno tra gli scrittori era che il personaggio fosse musulmano". Così Marc Guggenheim, producer della serie televisiva DC’s Legends of Tomorrow ha spiegato durante una conferenza stampa ha Beverly Hills la decisione di introdurre una figura di questo tipo nella terza stagione, al via in autunno.

Si chiamerà Zari Adrianna Tomaz la nuova supereroe, un'esperta di informatica musulmana che vive nel 2030, in un mondo in cui gli esseri umani faticano a tenere il passo con una tecnologia che continua ad evolvere e in cui la ragazza si ritrova a diventare un'attivista digitale per rispondere alla "paura e al pregiudizio" che governano il mondo, secondo quanto riportato da Variety.

Uno statement politico la scelta degli autori, ispirata dalla situazione familiare del produttore, la cui cognata è musulmana. "Parlava di quanto sia difficile essere musulmana e americana nell'attuale clima politico - ha raccontato -. Avere un personaggio che è un hacker, viene dal futuro ed è anche musulmano, è un aspetto bello e importante del suo carattere".

Zari Adrianna Tomaz sarà interpretata da Tala Ashe, attrice con doppia cittadinanza statunitense e iraniana, fluente in lingua farsi.