«Sfumature»: sarà la regista Taylor-Wood a fare il film

Sarà una donna a dirigere l'adattamento cinematografico del best seller di E.L. James Cinquanta sfumature di grigio, la saga erotica da 70 milioni di copie cominciata nel giugno 2011 e che ha fatto decollare le vendite di libri in tutto il mondo, Italia compresa. Universal Pictures e Focus Features hanno annunciato che Sam Taylor-Wood dirigerà il film di cui si parla ormai da oltre un anno. I produttori saranno Michael De Luca e Dana Brunetti (sono i creatori di The Social Network). Per il cast la caccia è ancora aperta, ma ora che è stata definita la regia tutto il progetto potrà svilupparsi. Non ancora decisa la data di inizio riprese. «Ai fan, voglio dire che onorerò il potere del libro di Erika, così come i personaggi di Christian ed Anastasia. Li sento sotto la pelle anche io», ha dichiarato Taylor-Wood. Visto il successo in libreria, anche per i diritti cinematografici c'è stata un'asta combattuta vinta da Universal Pictures e Focus Features che hanno ottenuto l'esclusiva per tutti e tre i volumi.