Si conclude il dramma di "C’è posta per te". Condannato a 8 anni l’uomo che ha accoltellato il compagno della ex

Nel 2016 dopo la mancata riconciliazione a C'è posta per te da parte della sua ex ragazza, accoltella l'attuale fidanzato della compagna: mercoledì 13 marzo è arrivata la condanna

Nel 2016 Emanuele Colurcio si era rivolto a C’e posta per te nella speranza di riallacciare i rapporti con la sua fidanzata. Ma neanche l’intervento di Maria De Filippi è riuscito a sanare le incomprensioni tra i due. La ragazza infatti decide di non aprire la busta e non cercare una riconciliazione con il suo ex compagno. Ma è dopo il programma che si consuma la tragedia.

Emanuele Colurcio, all’epoca dei fatti aveva 22 anni, nel 2016 accoltellò Domenico di Matteo, l’attuale fidanzato della ex, riportando gravi lesioni. Arrestato per il fatto che aveva compiuto, all’inizio è stato condannato a 14 anni di reclusione sia in primo che in secondo grado di giudizio. Ma al caso c’è una volta. Il suo avvocato aveva presentato ricorso in cassazione e la sentenza è stata annullata, declassando il reato per futili motivi.

Ieri però l’accusato è stato condannato a 8 anni per omicidio premedito. Su di lui hanno influito anche il porto illegale del coltello e atti persecutori nei riguardi della ragazza.

Commenti
Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 14/03/2019 - 17:45

Ok che si tratta di un articolo di gossip "made in Mediaset" e che, come tale, non è richiesta la laurea in lettere per scriverlo... ma che sia almeno comprensibile! (omicidio "premedito"??? Ma se l'altro è ancora vivo!!!)

Ritratto di diemme62

diemme62

Ven, 15/03/2019 - 10:14

Come è possibile una condanna per omicidio premeditato (non "premedito") se l'articolo riferisce che la vittima ha riportato gravi lesioni (ma, sembra, è sopravvissuto) ?