Siffredi: "Le molestie? Purtroppo se vuoi lavorare la devi dare". E attacca la Argento

Rocco Siffredi non le manda a dire: "Le molestie? Tutti hanno sempre saputo, ma così si offende chi è stata stuprata davvero". E sulla Argento: "Ha fatto quello che ha fatto per perversione personale"

"Tutti sanno, tutti hanno sempre saputo: oggi, purtroppo, se vuoi lavorare nel mondo dello spettacolo a qualcuno la devi dare, prima, dopo o durante". Parola di Rocco Siffredi che commenta così, in un'intervista a Libero, lo scandalo molestie scoppiato nelle scorse settimane sul mondo del cinema mondiale e italiano.

"Tutti ci provano. A un regista tante la sbattono in faccia", spiega il pornodivo, raccontando il caso di un'amica pugliese "Mi ha detto: per fare questo libro ho fatto un pomp...o all' editore. E' un editore importante, ne avevo bisogno. Purtroppo è così. Le violenze sono un' altra storia. Qui parliamo di una normale compravendita. Ogni donna, anche mia moglie, potenzialmente è una prostituta. La prostituzione non è solo quella legata ai soldi e al sesso. C' è anche una prostituzione morale: fare cose controvoglia per ottenere vantaggi. Lo fanno tutti, molti ci stanno male".

Secondo Siffredi, infatti, prima o poi tutte quelle che hanno a che fare col mondo dello spettacolo si sono trovate di fronte a una situazione simile a quella descritta dalle dieci attrici che accusano Fausto Brizzi - anche se, precisa, "certe sono furbe e fanno finta di dartela" -. Che non difende: "Si è preso le sue responsabilità", spiega. Ma aggiunge: "Il mondo è pieno di Brizzi. Tutti ci provano e molte ci stanno ma ci piace vivere nell'idea che non sia così. Colpiscono Brizzi per non colpire i più potenti. Mi dà fastidio che questa onda debba arrivare dall' America di cui adesso stiamo assorbendo la mentalità bigotta". E su Tornatore: "Magari ci avrà pure provato, ma lo sputtani perché ti ha toccato un seno?".

Se la prende invece con Asia Argento: "Fa la paladina di sto ca...o quando per la carriera ha fatto quello che ha fatto per perversione personale", dice, "Con Weinstein ha girato quattro film ma non è riuscita a sfondare. Tante l'hanno data e non hanno ricevuto nulla quindi adesso parlano. Le uniche donne per cui penso poveracce sono quelle che per fare mangiare i figli fanno le web cam porno di nascosto. Ne conosco molte. Le campagne contro la violenza sulle donne sono fondamentali. È una mancanza di sensibilità per chi è stata veramente stuprata parlare di violenza in alcuni casi".

Del resto anche lui è stato accusato di molestie dalla giornalista francese, Cécile de Ménibus. "Eravano in tv", racconta Siffredi, "Il suo mentore, il Chiambretti di Francia, dice: Rocco, facci vedere le posizioni. Io le ho mimate, lei rideva. Poteva pure dire Non ti permettere. Dopo 15 anni lei scrive un articolo in cui accusa tutti di molestie. C'ero pure io. Meno male che ha scritto che tutto era avvenuto durante il programma: i video dimostrano il contrario. Pensi se avesse detto che era avvenuto in camerino. Ora qualcuno penserebbe che io sia un molestatore".

Commenti

accanove

Mar, 14/11/2017 - 20:06

vai Rocco...sarai l'unico a non essere denunciato per molestie.....

corivorivo

Mar, 14/11/2017 - 20:31

Rocco, daje na ripassata all'Asia...così se calma!

giovanni951

Mar, 14/11/2017 - 20:32

che poi, queste cose succedono in tanti ambienti di lavoro. Ci sono ragazze che per passare un esame universitario aprono le gambe. Ma anche ragazzi....

frapito

Mar, 14/11/2017 - 20:43

Rocco è un grande conoscitore del mondo del "cinema". Bisogna ben valutare quello che dice Rocco.

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 14/11/2017 - 20:54

Ha ragione, un conto è lo stupro un altro è darla per "convenienza" sia pure lavorativa o di carriera. Credo che così sia da che mondo è mondo e le donne lo sanno benissimo tanto che alcuni sanno ben gestire il "loro patrimonio" salvo poi fare le vittime. Questo naturalmente non esculde che ci siano anche vittime reali, ma serve un buon "vaglio".

dare 54

Mar, 14/11/2017 - 23:10

Grazie Mr. Rocco! Finalmente qualcuno che, fuoriclasse che grazie alla sua specializzazione non può essere accusato di "avances", demolisce le teorie moraliste che ci vengono dagli States. Davvero gli italiani (e il mondo) non sapevano come funziona il mondo dello Spettacolo? Poveri quelli!!!

Ritratto di robergug

robergug

Mar, 14/11/2017 - 23:36

Mitico Rocco... un eroe Italiano, che ha reso grande il nostro Paese nel mondo!

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mer, 15/11/2017 - 01:50

Ora verranno fuori le porno attrici sostenendo che 'per lavorare' l'han dovuta dare!

Malenadeva

Mer, 15/11/2017 - 07:35

Beh io non sarei così netta. Però, finalmente qualcuno che ci libera da questo finto moralismo e da sti piagnistei ipocriti.

rossini

Mer, 15/11/2017 - 08:36

Ha perfettamente ragione Rocco. Le donne sono sempre state abituate a darla in cambio di qualcosa. Un tempo era il cibo e le pelli che l'uomo si procurava con la caccia. Poi si sono fatte più furbe e hanno cominciato a chiedere quell'anellino da mettersi al dito per sistemarsi per tutta la vita col matrimonio.

manfredog

Mer, 15/11/2017 - 12:37

..oramai'..!?..orasempre vorrà dire..!!..o la devi dare o devi..pagare..!! mg.