Silvia Toffanin: "Tra la carriera e la famiglia scelgo la famiglia"

Intervistata da Tv Sorrisi e Canzoni, Silvia Toffanin parla per la prima volta delle proposte ricevute per condurre programmi in prima serata: "Sono lusingata, ma tra carriera e famiglia sceglierò sempre la famiglia"

A poche settimane dalla partenza della nuova edizione di Verissimo (prevista per sabato 14 settembre), Silvia Toffanin concede una lunga intervista a Tv Sorrisi e Canzone in cui fa chiarezza sulle indiscrezioni che la volevano al timone di programmi di prima serata come Temptation Island Vip o Amici Vip.

Negli scorsi mesi si sono rincorsi alcuni rumors secondo cui la conduzione della nuova edizione di Temptation Island Vip o del nuovo Amici Vip sarebbe stata offerta a Silvia Toffanin e che sarebbe stata lei stessa a rifiutare tali offerte. Adesso, dalle pagine di Tv Sorrisi e Canzoni, è proprio la conduttrice di Verissimo a rivelare la verità e a spiegare il motivo del suo no.

La Toffanin si dice lusingata del fatto che abbiano pensato a lei per progetti così importanti ma afferma: "Rischiando di sembrare fuori dal mondo, io tra la carriera e la famiglia sceglierò sempre la famiglia". "Perché il tempo che posso passare con chi amo è il regalo più grande che esista", aggiunge in modo modo amorevole la conduttrice.

Per salvaguardare i suoi impegni familiari, Silvia Toffanin ha deciso di dedicarsi per il tredicesimo anno solo a Verissimo, un programma di successo che nella scorsa stagione ha raggiunto picchi del 30% di share e quasi 3 milioni e mezzo di telespettatori. La Toffanin, però, ha le idee ben chiare sul prodotto che confeziona per il sabato pomeriggio di Canale 5: "Al di là degli ascolti, che certamente sono importanti, la sfida vera è quella sulla qualità dei contenuti e anche con me stessa".

Silvia con umiltà e determinazione si mostra pronta ad affrontare una nuova stagione del suo programma all'insegna dell'empatia coi suoi ospiti: "C’è sempre da migliorare, però io non sono una conduttrice, il mio lavoro è quello di far raccontare storie di vita possibilmente senza filtri, toccando il cuore, prima di tutto il mio".

Ma tale atteggiamento non deve essere scambiato per mera compiacenza: "Ciò non vuol dire, però, che io debba fare solo domande che piacciono a loro. Significa che li rispetto e che possono sentirsi liberi di parlare". Nell'intervista, il volto di Verissimo rivela anche che raramente incontra gli ospiti prima del programma: "Preferisco incontrarli in studio, perché così c’è più spontaneità".

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it su Facebook?