Simona Ventura: "Ho detto stop alla chirurgia. Ora sto recuperando la mia espressività"

Ospite a Belve, Simona Ventura ha rivelato di non sottoporsi più ad alcun intervento chirurgico da ormai due anni: "Quando mi sono guardata da Costanzo sono scoppiata a piangere"

"Ho smesso con la chirurgia estetica, soprattutto in faccia", inizia così il lungo intervento di Simona Ventura a Belve, il programma su Nove.

La conduttrice si è raccontata senza peli sulla lingua ed è tornata su un tema piuttosto caro ai vip: i ritocchini. Incalzata dalla giornalista, Simona Ventura ha confessato di aver smesso con la chirurgia due anni fa, quando ospite del Maurizio Costanzo Show, nel rivedersi, non ha più riconosciuto il suo volto sfigurato dalla chirurgia.

"I ritocchini sono un male necessario?", le domanda la giornalista di Belve. "Sì, però io ho smesso, di fatto – replica Simona Ventura -. Soprattutto in faccia, adesso basta. C’è stato un momento, due anni fa, quando sono andata da Maurizio Costanzo. Quando mi sono guardata, mi son messa a piangere. Allora lì ho detto stop".

"Non lo rifarei, però allora andava bene - continua -. Ho sempre fatto le cose un po’ per ribellione. In faccia sto recuperando la mia espressività, anche perché non devo fare la modella. Mi piace poter andare avanti, ho recuperato la mia espressività, anche perché voglio avere questa".

Simona Ventura, quindi, ha rivelato di non volersi più modificare con la chirurgia e ora è pronta ad accettarsi per quello che è...

Commenti

Martinico

Lun, 18/06/2018 - 16:05

Non ascoltate i medici addetti a queste mostruosità. Risolvete, se potete, un difetto fisico ma, non andate oltre.

Ridolf

Lun, 18/06/2018 - 16:55

quando si e' pieni di soldi e troppo beceri per saperli spendere con rispetto...la soluzione e' prendi pala e piccone e vai a lavorare in miniera, che passano tutte le minchiate dalla testa

Gaetano_Carbone

Lun, 18/06/2018 - 17:53

troppo tardi........