Simone Barbato: il "mimo di Zelig" non sarà più ad "Avanti un altro" e attacca tutti

Il comico deluso ha deciso di attaccare il conduttore e Luca Laurenti, ma arriva la replica degli autori

Colpo di scena ad Avanti una altro. Dopo 4 anni Simone Barbato, il famoso 'mimo di Zelig', non parteciperà alla trasmissione preserale di Paolo Bonolis. Il comico deluso ha deciso di affidare le sue dure critiche a un'intervista a La Stampa: "Mi hanno fatto fuori dal cast di Avanti un altro e quel che mi dà fastidio è che non mi hanno sostituito con uno che fa altre cose. No, hanno messo lì Luca Laurenti a imitare il personaggio che ho creato 4 anni fa. E questo solo perché lui è più potente di me", ha affermato Barbato. E ancora: "Una puntata l’hanno già registrata, ho le mie fonti. Sta agli autori decidere, ma un conto è rinnovare un programma con qualcosa di completamente diverso, un’altra mantenere il personaggio ma silurare chi lo ha portato al successo. È una scorrettezza bella e buona".

Ma dagli Gli autori del programma è arrivata una secca replica che chiarisce la vicenda: "Simone, quando era ospite in altri programmi si faceva chiamare sempre 'il mimo di Zelig', strano che abbia scoperto un improvviso attaccamento ad Avanti un Altro. Nella storia del programma c’è stata sempre una naturale alternanza di personaggi, veterani che lasciano il posto alle new entry. Quest'anno è toccato anche a lui, e lo ringraziamo per i tanti sorrisi che ci ha regalato nel corso della sua lunga militanza".

Commenti
Ritratto di charry_red_wine

charry_red_wine

Ven, 18/09/2015 - 12:23

se non lo vedevo prima sto programma allucinante, certamente non lo vedrò adesso, nemmeno dopo questo grande tradimento