Sky riparte con Bisio e Scorsese

Il comico sarà talent scout in un "nuovo Zelig". A gennaio "Vinyl", serie sulla discografia prodotta anche da Mick Jagger

Se c'è una cosa che a Sky sanno fare bene è quella di prendere i programmi degli altri, riverniciarli, rivestirli, confezionarli con così tante scintille da farli sembrare più belli, anche se nella sostanza rimangono uguali agli orginali. Così dopo aver incamerato X Factor e Italia's Got Talent , ecco che arriva Zelig 2.0 . Stavolta la pay tv non si è portata via il prodotto per intero, ma solo l'anima che lo ha fatto diventare un grande programma su Canale 5: Claudio Bisio. Lo showman, già in forze a Sky come giudice di IGT nella prima edizione su SkyUno, proverà infatti a realizzare uno show che va caccia di nuovi comici, dei talenti del futuro. Lui farà la parte del talent scout e del conduttore-spalla dei concorrenti. Insomma, uno Zelig moderno. In più rispetto all'originale, le puntate dedicate ai casting: concorrenti scovati ovunque, dai bar al web.

Del resto è lo stesso Bisio a spiegare le ragioni del progetto, durante il gala di presentazione della stagione Sky, ieri sera al teatro degli Arcimboldi di Milano. «Proviamo a vedere se c'è ancora spazio per un programma di comicità, si dice che ormai il genere sia logoro. Secondo me Zelig è entrato in crisi per mancanza di rinnovamento: avevo chiesto a Mediaset che venisse cambiato ma mi è stato risposto che è come la Nutella, la formula non può mutare. Così ho deciso di tentare di farlo qui (a Sky)». Titolo provvisorio: Comedy Challenge . Messa in onda autunno 2016. Comicità e satira, solo indirettamente politica, anche per Corrado Guzzanti, con una serie di otto episodi di mezz'ora ancora in fase di lavorazione (e ancora senza titolo).

Nel frattempo, la stagione dell'intrattenimento, cominciata con X Factor (a ottobre il daily con Aurora Ramazzotti), continuerà a dicembre con Masterchef , che per la quinta stagione proporrà ai suoi fan una bella novità: lo chef, già star della tv, Antonino Cannavacciuolo. Si unirà al trio stellare e perfido Cracco-Barbieri-Bastianich. Si prosegue con Italia's Got Talent in primavera (confermata la giuria Bisio, Frank Matano, Luciana Littizzetto e Nina Zilli) con la nuova conduzione di Lodovica Comello, la star di Violetta . «Per me - ha detto - un'occasione per affrontare un pubblico più grande rispetto a quello delle teenager. Il mio modello? Michelle Hunziker». Infine, Junior Masterchef con Barbieri, Alessandro Borghese e la new entry Gennaro Esposito, chef napoletano pluristellato. In arrivo anche la versione italiana di Top Gear con Joe Bastianich al volante della trasmissione di culto sulle automobili.

Tra le serie, attenzione puntata su Vinyl : la nuova serie evento HBO - su Sky Atlantic a inizio 2016 - creata e prodotta da tre giganti: Mick Jagger, Martin Scorsese e Terence Winter, ideatore dei Soprano (Scorsese e Jagger avevano già collaborato nel docufilm Shine a light dei Rolling Stones). Ambientata nella New York degli anni Settanta, Vinyl racconta le vicende del boss di un'etichetta discografica - Richie Finestra - all'alba del punk, della disco e ritrae l'epopea dell'industria discografica della Grande Mela. In produzione anche The Young Pope , scritto da Paolo Sorrentino con Jude Law nei panni dell'immaginario pontefice Pio XIII. A breve, invece, alcuni debutti: il 14 ottobre Aquarius , serie d'atmosfera hippy che ripercorre l'oscura vita di Charles Manson e il 13 novembre The Last Panthers ispirata alla banda Pink Panthers responsabile di una serie di audaci furti a inizio secolo. Ma gli amanti delle serie si potranno fare una scorpacciata con tanti altri titoli: in arrivo le seconde stagioni di In Treatment , con Sergio Castellitto psicoterapeuta, Fargo , la pluripremiata produzione dei fratelli Coen, la francese Les Revenants . E le stagioni successive di House of Cards , Master of Sex , Gomorra (nella prossima primavera), il Trono di spade , Sylicon Valley . In più tutte le serie Fox, da Walking Dead a The Whispers a Grey's Anatomy a Homeland .