SOPRANO Diana Damrau, la sua Violetta non è una escort

Diana Damrau, 42 anni, marito cantante e due bimbi, è un soprano nel pieno della maturità. Cosa a lei ben nota. E da tedesca verace, dunque sistematica, ha deciso che ora sì: i tempi sono maturi per infilarsi in un personaggio articolato come Violetta. La Traviata scaligera è un abito da sartoria che il regista ha cucito su di lei: il successo di questa produzione - infatti - dipenderà per l'80% da lei. È a Milano da 40 giorni, tutti spesi dietro ai ciak di Tcherniakov, regista che ha scavato nel personaggio come un cercatore d'oro. Ne esce una Violetta donna di piacere ma ancor prima di intelletto, dice la Damrau che si dissocia dal ruolo di una Violetta-escort, in balia degli appetiti del maschio di turno. È una donna che manipola gli uomini, sicura che l'amore è solo una debolezza. Fino a quando l'amore la travolgerà. Violetta muore. Nessun pianto, dice il regista: così la passione fra lei e Alfredo non sfiorisce.