Sorrentino inizia il film su Silvio Protagonista sarà Toni Servillo

Cominciano le riprese di «Loro», la storia di Berlusconi

Inizieranno questa estate le riprese di Loro, il nuovo film di Paolo Sorrentino, che avrà come protagonista l'attore Toni Servillo nei panni di Silvio Berlusconi. Ne dà notizia Roberto Walak, presidente di Focus Features, che ha acquisito per Universal Pictures Italy i diritti per la distribuzione del film nel mercato italiano. Il film sarà girato in lingua italiana e prodotto da Nicola Giuliano, Francesca Cima e Carlotta Calori per Indigo Film. Il co-produttore francese Pathé si occuperà invece anche delle vendite per i mercati internazionali. Scritto da Paolo Sorrentino e Umberto Contarello e diretto da Sorrentino, Loro sarà incentrato sulla figura di Silvio Berlusconi e su tutte le persone che nel bene e nel male lo hanno circondato lungo la sua strada. Sorrentino e Servillo tornano così a lavorare insieme rinnovando un sodalizio che ha al suo attivo, tra gli altri, La Grande Bellezza, pellicola vincitrice del premio Oscar quale Miglior Film Straniero, e Il Divo, in cui Servillo vestiva i panni di un altro presidente del Consiglio italiano, Giulio Andreotti. «In considerazione dell'impegno di Focus a collaborare con cineasti internazionali nei loro Paesi di origine - ha detto Walak - siamo orgogliosi di lavorare con Sorrentino in occasione di questo suo nuovo straordinario progetto. Egli è capace di unire humour e umana comprensione, come nessun altro sa fare. Loro rappresenta la sua particolare visione di come uno degli uomini più accattivanti del mondo sia riuscito a ridefinire il concetto di potere in un'epoca dominata dai media, come la nostra».