Sospetto via vai di furgoni fuori Fragmore Cottage: Baby Sussex in arrivo?

Si registra in queste ore un via vai sospetto di auto e furgoni davanti alla residenza dei Duchi del Sussex. Forse trasportano l'equipe medica che assisterà la Duchessa nella nascita ormai prossima del figlio o tutta l'attrezzatura necessaria per allestire la grande vasca per il parto in acqua che Meghan ha scelto

Negli ultimi giorni impazzano le news riguardanti la nascita di Baby Sussex, il figlio tanto atteso da Harry e Meghan e dato che la Duchessa, com’è noto, ha deciso di partorire in casa e in acqua, la loro residenza privata, il Fragmore Cottage, è sott’assedio della stampa internazionale che si tiene a debita distanza dalla proprietà privata ma con sofisticati strumenti anche satellitari controlla chi va e chi viene, cercando di capire cosa succede.

In queste ore ad accendere la curiosità di chi da settimane sta attendendo con ansia questo momento, sono dei movimenti sospetti di auto e furgoni al di fuori della dimora dei Duchi del Sussex. Si crede, che questi furgoni e auto possano appartenere all’equipe medica che dovrà seguire Meghan Markle durante il parto. Secondo i rumors sono appena arrivati per allestire il tutto perché ogni cosa sia già pronta quando Baby Sussex verrà al mondo e quindi il momento potrebbe essere vicino.

Le vasche utilizzate per il parto in acqua, infatti, hanno dimensioni importanti, con capienza di 600 litri: più la donna riesce a immergersi, infatti, maggiore è la spinta idrostatica e quindi l’effetto di sostegno esercitato dall’acqua. Grazie alla sensazione di leggerezza, la mamma può cambiare posizione con maggiore agio, cosa che le consente di avere un ruolo attivo durante il travaglio. In acqua, le contrazioni si avvertono con minore intensità grazie alla temperatura costante mantenuta intorno ai 37 gradi che rilassa i tessuti e invia stimoli piacevoli a livello cerebrale, scatenando endorfine. Così non solo non è necessario il ricorso all’anestesia epidurale, ma la durata stessa del travaglio diminuisce sensibilmente.

La madre di Meghan è un’insegnante di yoga e le ha insegnato tutto sulle tecniche naturali di cui la Duchessa è una gran sostenitrice. Da qui la scelta di partorire in acqua, rilassandosi anche con l’aiuto della meditazione con esercizi che conosce sin da piccola. Sebbene non sia confermata la presenza del Principe Harry durante il parto e il protocollo reale vieti la presenza di uomini durante un avvenimento così intimo e particolare, il Principe si sarebbe preparato da mesi con la moglie che gli ha dato lezioni di yoga e insegnato esercizi specifici per aiutarla nel travaglio in modo da averlo al suo fianco in un momento così delicato della vita di entrambi. Il protocollo reale sarà nuovamente infranto da Meghan Markle?

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?