In spiaggia meno selfie e più libri

Godetevi un solleone OFF. Non seguite la massa: evitate di sbirciare le gesta di maschi alfa alle prese con ninfette o di signore con labbra a canotto e seni finti. Spiare le vite altrui, soprattutto se di poco conto, ottunde l'intelligenza. La quale, messa alla prova tutto l'anno dal gossip, lo è doppiamente sotto l'ombrellone. Quale momento migliore, invece, per darsi alla lettura? Ecco a voi qualche consiglio per essere OFF tutto l'anno. A partire dalla biografia di Galla Placidia (Giorgio Ravegnani, Il Mulino, pp. 132, 11.50), la figlia dell'imperatore Teodosio I rapita dai Visigoti nel 410. Per poi balzare nel Novecento con una riscoperta del più giovane editore italiano, Francesco Giubilei, che ha dato alle stampe Perché siamo futuristi (Historica Edizioni, pp.114, 14) di Umberto Boccioni, che spiega i misteri del maggiore movimento d'avanguardia artistica italiano. Ce n'è anche per chi preferisce l'attualità con l'ottimo libro di Adriano Scianca, Contro l'eroticamente corretto. Uomini e donne, padri e madri nell'epoca del gender (Bietti, pp. 274 18). Teniamo il cervello allenato. Per non farci fregare da chi ci vuole automi massificati e non cittadini a pieno titolo.