Spider-Man rivoluzione: dal costume nero al set veneziano

Sono tante le novità del nuovo capitolo della saga dell’amato supereroe: dal costume che da rosso diventa nero, ma anche il cambio di location da New York all’Europa, passando per l'Italia

Il 10 luglio sarà svelato al cinema il nuovo capitolo della saga di Spider-Man “Far From Home”, diretto da Jon Watts. Già dal titolo “Lontano da casa” c’è il fulcro delle nuove avventure del giovane Peter Parker. Il ragazzo, infatti, decide di partire per una vacanza in Europa con i suoi migliori amici Ned e MJ. Peter spera di rilassarsi e di non indossare i panni del supereroe per alcune settimane. Propositi andati in fumo nel momento in cui si vede costretto ad aiutare Nick Fury a svelare il mistero degli attacchi di alcune creature, che stanno creando scompiglio in tutto il continente.

Quindi le nuove sequenze non sono state girate, come al solito a New York, ma anche in altre città come a Venezia. In realtà il set ha girato alcune scene nella città per poi riprodurre i canali negli enormi Leavesden Studios fuori Londra. Scelta dettata dalla produzione per motivi logistici dal momento che non si potevano parcheggiare i tir nelle calli.

Il cast è stellare con Michael Keaton, Zendaya, Marisa Tomei, Jake Gyllenhaal, Cobie Smulders e Samuel L. Jackson. Super protagonista è il 22enne Tom Holland, degno erede degli altri colleghi che hanno indossato i panni dell’Uomo Ragno prima di lui: Tobey Maguire, Sam Raimi e Andrew Garfield. Quella di Tom è una vera e propria favola. Infatti l’attore ha debuttato come ballerino nel musical “Billy Elliot” a soli 12 anni, prima nel ruolo secondario di Michael, migliore amico del protagonista, poi in quello principale di Billy. Tom Holland poi è apparso per la prima volta nel ruolo di Spider-Man nel 2016 in “Captain America: Civil War”. Da quel momento la sua ascesa nell’Olimpo del cinema è continuata inarrestabile.



Tra le novità del film c’è il costume, che da rosso diventa nero: "Comunque tra i vantaggi avrà una zip, vuol dire che posso finalmente andare in bagno da solo. - tiene a precisare Holland in una intervista a Il Venerdì di Repubblica - E poi se di solito Spider-Man deve tenere nascosta la sua vera identità, stavolta dovrà cercare di farsi notare ancor di meno. In ogni avventura Peter Parker impara un po’ di più del mondo, e lo stesso è accaduto a me prendendo parte a questi film. Sono cresciuto con lui”.

Terminato l’impegno con “Spider-Man: Far From Home”, Tom Holland si precipiterà sul set di “Uncharted: The Movie”, dove interpreta Nathan Drake, personaggio immaginario e protagonista della serie videoludica Uncharted. Sarà anche sul set del nuovo film della Pixar “Onward”, assieme a Chris Pratt.

Segui già la nuova pagina pop de ilGiornale.it?