lo spilloLe oscillazioni di Geppi dal bifidus alla Cgil

Non è bello per una conduttrice debuttare nell'edizione della «sobrietà»: vuol dire che si vien via con poco. E non è granché neppure il possibile claim per l'arrivo di Geppi Cucciari sul palco del Concertone del Primo Maggio: «Dal bifidus alla Cgil». Sono i rischi di un talento così eclettico che non si è ancora capito che cosa sia: presentatrice, comica, opinionista, radical chic oppure popular. E neppure presentando il Primo Maggio sobrio, Geppi risolverà il mistero, tanto più che il neoboss de La7, Urbano Cairo, le ha già congelato il prossimo programma. Vedi? Per piacere a tutti si rischia di non piacere più a nessuno.