lo spilloTutte le volte che J-Ax diceva di odiare il video

Il rapper J-Ax, ex Articolo 31, 2006: «Se fallisco faccio il muratore, mica Music farm». J-Ax, 2012: «Avevo due proposte per dei talent show. In entrambe i casi non ho voluto nemmeno incontrare chi di dovere per parlarne, non volevo farmi tentare da una possibile offerta economica». J-Ax, 2012: «Qualcosa sta cambiando. Si sta spegnendo l'effetto dei talent che fino a qualche anno fa sembrava che facesse da padrone del mercato». J-Ax, 2012: «I talent sono come delle scatole vuote, dipende un po' cosa ci metti dentro. Magari c'è anche qualcuno bravo, ma è la formula che non mi piace, le esasperazioni, tutti i casi umani creati ad arte per il pubblico televisivo». J-Ax, ieri: «Prendo il posto di Cocciante come coach di The Voice of Italy perché la televisione ha scoperto il rap».

Commenti
Ritratto di charry_red_wine

charry_red_wine

Mar, 11/03/2014 - 13:24

..ipse dixit..

angelomaria

Sab, 02/05/2015 - 14:08

POI COME QUELLI COME LUI INON PURI SE VWNDUTO AL MIGLIORE OFFERENTE NO E'REATO INCITARE VIOLENZA!!!