Star Wars, nel nuovo episodio le ultime scene di Carrie Fisher

L’attrice Carrie Fisher aveva già girato le scene, non tante, che la vedevano reinterpretare il ruolo di Leila

Carrie Fisher, l’indimenticabile principessa Leila della prima saga di Guerre Stellari, è morta oggi a 60 anni ma i suoi tanti fan potranno ammirarla anche nell’VIII film che uscira il 15 dicembre del 2017. L’attrice, infatti, aveva già girato le scene, non tante, che la vedevano reinterpretare il ruolo di Leila, stavolta come generale della rivolta contro l’impero del "lato oscuro della forza", riporta il britannico Dialy Mail. Intanto si è detto "devastato" e "senza parole" l’attore Mark Hamill, il celebre Luke Skywalker che in Guerre Stellari interpretava il ruolo del fratello della principessa Leila, per la morte dell’attrice Carrie Fisher.

Hamil ha postato su twitter una vecchia foto in bianco e nero di loro due sul set del primo Guerre Stellari del 1977. Il portavoce della famiglia, Simon Halls, ha reso note le parole della figlia di Fisher, Billie Lourd: "E' con una tristezza profonda che Billie Lourd conferma che la sua amata madre Carrie Fisher è deceduta alle 8:55 di questa mattina", si legge nella dichiarazione. "E' stata amata dal mondo e lei ci mancherà profondamente", prosegue la figlia dell'attrice, secondo quanto riporta People. "Tutta la nostra famiglia vi ringrazia per i vostri pensieri e le vostre preghiere". Carrie Fisher si trovava su un volo proveniente da Londra e diretto a Los Angeles, il 23 dicembre, quanto è andata in arresto cardiaco, un quarto d'ora prima dell'atterraggio. L'attrice è stata portata il più in fretta possibile in ospedale. Il giorno successivo la madre Debbie Reynolds aveva fatto sapere che la figlia era in condizioni stabili.