Stefania Sandrelli e quell'inseguimento con Le Iene

Scoppia la polemica tra Stefania Sandrelli e Le Iene. Due cronisti del programma di Italia Uno avrebbero seguito l'attrice per realizzare un servizio

Scoppia la polemica tra Stefania Sandrelli e Le Iene. Due cronisti del programma di Italia Uno avrebbero seguito l'attrice per realizzare un servizio.

La Sandrelli non ha gradito e così si è sfogata con una lunga lettera: "Una macchina mi inseguiva. Spaventata, prego l’autista di non farsi raggiungere e di evitare di dirigersi verso casa mia […] a questo punto lui cerca di allontanarli, facendo peripezie inquietanti ed anche un po’ pericolose, ma inutilmente: i due individui ci rimangono incollati dietro. A questo punto l’autista chiama i Carabinieri informandoli della situazione e cominciamo a girare senza meta per permettere ai Carabinieri di raggiungerci. Dopo aver girovagato per oltre un’ora e mezzo per la città (inutile nascondere l’angoscia e la paura) i Carabinieri, abilissimi, li fermano accerchiandoli. Ebbene, le persone che ci avevano seguiti per tutto quel tempo erano due inviati delle Iene…”. Poi l'attrice ha comunque concesso l'intervista al programma. Ma nella sua lettera al Corriere aggiunge:“Aiutatemi ora a capire se vi sembra normale che un qualsiasi cittadino possa essere terrorizzato e seguito per tutta la città da due persone non identificabili […]. È possibile che i diritti inviolabili della persona possano essere sacrificati da esigenze di share?”