Fumetti, è morto il co-creatore di Spiderman e Dr Strange

All'età di 90 anni si è spento Steve Ditko il co-creatore di Spiderman che negli anni '60 ha contribuito alla nascita dell'universo Marvel

Si è spento all’età di 90 anni Steve Ditko, il co-creatore di Spiderman e di Doctor Strange. La notizia risale al 29 giugno scorso ma, solo qualche ora, è stato diramato un comunicato ufficiale. La polizia di New York lo ha trovato senza vita nel suo appartamento di Manhattan, nel quale è stato è poi accertato il suo decesso. Sembra quasi che Ditko sia deceduto due giorni prima del ritrovamento del corpo. Tutta la comunità della Marvel si unisce al dolore per la scomparsa nel noto fumettista.

Dan Bucky, il presidente della Marvel Entertainment, nel comunicato che è stato inviato alle agenzie stampa, ha dichiarato: “La nostra famiglia oggi piange la scomparsa di Steve Ditko. Era un creativo, è grazie la suo contributo che l’universo Marvel non verrà mai dimenticato” conclude.

Insieme a Stan Lee nel lontano 1962, ha creato il mito del personaggio di Spiderman, diventato poi una presenza fissa nel mondo dei fumetti, e un anno dopo ha contribuito anche alla nascita di Doctor Strange. Fumettista, figlio di emigrati slavi, la sua passione per i fumetti si è fortificata fin da quando era un bambino. Ha studiato alla Cartoonists and Illustration School e, dopo aver collaborato come disegnatore per svariate riviste di fantascienza, per la sua carriera è fondamentale l’incontro con Stan Lee. Ad inizio anni ’60 inizia il periodo di grande successo, infatti qualche anno più tardi, disegna per la prima volta il volto di SpiderMan che appare nel volume 15 di Amazing Stories.

Il personaggio poi arriva in tv, come cartone animato, e al cinema con il volto prima di Tobey Maguarie, poi con quello di Andrew Garfield e infine con quello di Tom Holland. La scomparsa di Ditko segna la fine di un’era per la Marvel.

Commenti
Ritratto di mailaico

mailaico

Dom, 08/07/2018 - 00:22

E CHISSENEFREGA !!!!