Stivali e cappelli da cowboy per Pat GreenStasera al Voghera Country Festival

Stasera riflettori di nuovo accesi sul Palatexas del Cowboys' Guest Ranch di Voghera per la sesta edizione del Voghera Country Festival. All'americano Pat Green il compito di far superare il record di ingressi stabilito l'anno scorso grazie a Terri Clark. Nato nel 1972 in Texas, lo stato che 76 anni fa diede i natali a Waylon Jennings, uno dei mostri sacri della musica country, Pat Green ricorda proprio Luckenback, Texas di Waylon come il primo disco che abbia mai ascoltato alla radio. Green è cresciuto ascoltando di tutto, dal pop anni '80 alla classica, alla texana, al southern rock. Il suo percorso musicale negli anni ha riflettuto questa multiesposizione, tanto che oggi il country di Green è un mix assolutamente unico. Vero intrattenitore sul palco e stella assoluta in Texas: è andato a lui il Premio del Decennio della Texas Music Chart per essere stato l'artista più suonato nelle radio country texane tra il 2000 ed il 2010. Ma ha anche girato in tour con calibri come Kenny Chesney, Keith Urban e la Dave Matthews Band. Green ha esordito nel 1995 con Dancehall Dreamer (prodotto da solo con 12mila dollari dei suoi genitori) fino ad arrivare al 2012 con Songs We Wish We'd Written II.