Striscia La Notizia, aggredito Luca Abete

Luca Abete nuovamete aggredito da un rivenditore d'auto: ennesima aggressione subita dall'inviato di "Striscia La Notizia"

Luca Abete nuovamete aggredito da un rivenditore d'auto. Questa sera, venerdì 27 gennaio, a Striscia la notizia va in onda il video l'aggressione all'inviato di Striscia da parte del titolare di una concessionaria d'auto di Arienzo (Caserta). Il commerciante qualche tempo fa era apparso in un altro servizio di Striscia. Lo scorso aprile, sempre Luca Abete aveva contestato al rivenditore di mettere sul mercato auto con il contachilometri "truccato". L'inviato ha rintracciato un acquirente, che ha dichiarato: "Sicuramente non avrei mai speso 12.000 euro per una macchina con quasi 200.000 km"(invece degli 87.600 millantati). Abete si è poi recato alla rivendita per chiedere spiegazioni, ma è stato aggredito e spintonato dal titolare, che l'ha costretto ad allontanarsi con minacce e insulti. Insomma non è un momento facile per Abete. Solo qualche giorno fa era stata indicata su Wikipedia la sua data di morte: "Gianluca Abete, detto Luca (Avellino, 2 ottobre 1973 - Avellino, 24 gennaio 2017), è stato un personaggio televisivo italiano". Una sorta di avvertimento che ha preoccupato e non poco l'inviato del tg satirico.