Tapiro d'oro a Benigni contestato da Fo

Ieri sera a Striscia la Notizia Roberto Benigni ha ricevuto il Tapiro d'oro per essere stato criticato da Dario Fo nel corso della prima puntata di Reputescion (La3): «Per Benigni ho avuto sempre affetto e stima, soltanto che ultimamente mi ha un po' sorpreso questa facilità a mettersi in condizioni di non poterlo più seguire. Perché dice e stradice un concetto. Certe volte si adatta al meglio che gli può produrre un atteggiamento o una definizione politica o sociale». Intercettato a Roma da Valerio Staffelli, l'incredulo Benigni ha commentato: «Fo non può aver parlato male di me, siamo amici. Poi, essendo un Premio Nobel è nobile! Non avrebbe avuto stile. Vi sbagliate».

Commenti

Libero1

Ven, 26/02/2016 - 14:20

Il tapiro al pagliaccio. Dio gli ha fatti il diavolo li ha accoppiati.

capitanuncino

Ven, 26/02/2016 - 14:31

Ha preso comunque un premio questo ...intellettuale. L'altro intellettuale ha fatto come il bue che dice cornuto all'asino, ma comunque credo proprio che quel che dicono questi due abbia un peso del tutto inesistente.

il sorpasso

Ven, 26/02/2016 - 15:42

Mi fanno schifo entrambi!

Gibulca

Ven, 26/02/2016 - 16:19

Se non fossero stati comunisti, sarebbero stati nessuno e avrebbero dovuto guadagnarsi la vita lavorando

maurizio50

Ven, 26/02/2016 - 18:26

Quelli di "Striscia" sono dei gentiluomini. Al guitto toscano io gli avrei rifilato quattro pedate là ove non batte il sole!!!!

joecivitanova

Ven, 26/02/2016 - 18:27

L'errore di fondo è proprio dire questi 'due comunisti'. Io non ne ho mai conosciuto uno in Italia di vero comunista. Questi due miliardari poi che comunisti sono!? Due comunisti che hanno vissuto e guadagnato miliardi in un paese capitalista e lavorando per di più come giullari!? Non scherziamo per favore, questi due sono solo due giullari, appunto, che hanno capito che in Italia per guadagnare più soldi possibile con questo mestiere, se fai il 'comunista' e parli male dei 'fascisti', è più facile guadagnarne, al di là delle tue doti artistiche, quindi..!! E' molto più dignitoso non interessarsi di politica che farlo come lo hanno fatto "attenti a questi due"..!!.. G.

roberto.morici

Sab, 27/02/2016 - 07:32

Se dovesse ricacmbiare il vento, naturalmente spero di no, Dariofò avrebbe ancora a portata di mano la divisa di miliziano fascista da sfoggiare di nuovo?

un_infiltrato

Sab, 27/02/2016 - 10:55

Benigni e Fo, due furbacchioni!

Ritratto di johnsmith

johnsmith

Sab, 27/02/2016 - 14:51

Dario Fo & Barack Hussein Obama II-due Nobel rubati!

Ritratto di bobirons

Anonimo (non verificato)

ziobeppe1951

Sab, 27/02/2016 - 20:26

Sono esseri mitologici.Mezzi uomini e mezzi pirla (Littizzetto)

Cheyenne

Sab, 27/02/2016 - 23:16

tra farabutti ci si intende

Happy1937

Dom, 28/02/2016 - 09:24

A me non piace nessuno dei due. Tuttavia la produzione cinematografica di Benigni è eccellente, mentre Fo è soltanto un guitto trasformista, da bravissimo nelle retate di partigiani a fervente comunista.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Dom, 28/02/2016 - 12:04

Sulle reti mediaset è cambiato molto. Per ampliare gli ascolti è diventata norma quella che ai tempi di Santoro era un'eccezione, fastidiosa. Programmi, telegiornali, attori e simili, premi oscar e nobel come Fo e Benigni vi trovano spazio e, magari tra un po' anche lavoro. Senza i comunisti in questo paese non si va da nessuna parte. Si salvi chi può!

il nazionalista

Dom, 28/02/2016 - 21:47

Il bisch.ro di prato ed il nobel vinto per sorteggio a testa o croce!! Che duo da favola!! Certo che sono ridotti male i sinistri di tutte le ' confessioni ': trinariciuti doc., anarco-68ttini, radical-chic, politic.nte corretti e buonisti, intellettualoidi et similia, se si accontentano di avere come ' santini ' due poveri cogl..ni come quelli!!

Ritratto di Cardanus

Cardanus

Lun, 29/02/2016 - 08:28

Vedo molti commenti ostili a Benigni, ma al di la' della appartenenza politica, Benigni e' un genio, e' un grande. Anche senza gli appoggi a sinistra sarebbe riconosciuto come tale.