Tapiro a Miss Italia. Nuova gaffe sul personaggio storico preferito

La reginetta d'Italia prova a rimediare: "Ero emozionata quando ho detto quella frase". Ma casca anche sul suo personaggio storico che ammira

"Ritenta, sarai più fortunata", si diceva. La nuova Miss Italia, Alice Sabatini, ha provato ai microfoni di Striscia la Notizia a rimediare alla frittata delle sue frasi in diretta tv, quando dichiarava a tutto il Paese che avrebbe voluto vivere durante la Seconda Guerra Mondiale "tanto come donna non l'avrei combattuta".

Mentre Valerio Staffelli le consegnava il tapiro d'oro, la 18 reginetta d'Italia si è difesa dicendo: "Avevo in mente un discorso ben chiaro ma per l’emozione l’ho detto male e ho fatto una figuraccia. In studio c’era la mia bisnonna di 91 anni che ha vissuto la guerra, insieme a suo marito. Io avrei voluto essere lei perché è una donna fortissima, che ha vissuto un periodo difficilissimo".

Emozione o no, subito dopo ci è ricascata. Ed ha tirato fuori una nuova gaffe storica. Alla domanda di quale fosse il suo personaggio storico preferito risponde: "Michael Jordan, il più grande giocatore della storia del basket".

Che Jordan sia già stato un "personggio storico" molti studiosi avrebbero da ridire. Ma almeno stavolta Alice è stata simpatica, abbandonando armi e trincee, rifugiandosi nella storia del basket.

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mer, 23/09/2015 - 10:35

Guardate che ha vinto il concorso per miss Italia, sapete cos'è?

Tarantasio.1111

Mer, 23/09/2015 - 11:04

Ad ogni modo la ragazza ha espresso una sua curiosità storica...che c'è di male, personalmente vorrei poter essere in quell'epoca cui Alessandro Magno faceva le sue guerre e...perché non nell'epoca di Giulio Cesare...Amendola difficilmente capisce queste cose, lui nel cervello ha solo la bandiera con falce e martello...

Ritratto di gianky53

gianky53

Mer, 23/09/2015 - 11:12

Bisognerebbe essere più umani e porre domande più semplici.

Pattissimo

Mer, 23/09/2015 - 11:13

Però è curioso che abbia tirato in ballo proprio il 1942. Povera Italia e poveri italiani: in quell'anno si erano già infranti tutti i sogni di gloria. Altrochè un posto al sole al fianco dei potenti del mondo! Nel '42 era già tutto chiaro: la Luftwaffe aveva perso la battaglia di Inghilterra, rinunciando all'invasione; l'Italia non avrebbe mai potuto mangiare cinque volte al giorno come gli odiati inglesi;i nostri aerei con le ali di tela cadevano come mosche contro gli spitfire; la nostra bella flotta colava a picco senza il radar. Si, i gloriosi camerati germanici continuavano ad invadere quotidianamente nuovi pezzi di Europa, mentre noi ci impantanavamo persino in Grecia, incapaci di fornire il minimo supporto agli alleati. Ma il destino era già segnato. No il 1942, proprio no!Semmai il maggio del 1938, quando il Fuhrer giunse in Italia e milioni di italiani speranzosi, si appostarono lungo i binari ferroviari e nelle città per acclamarlo al fianco del Duce.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 23/09/2015 - 12:22

Questa(come la maggior parte delle partecipanti a questo "concorso"),è solo "miss"

gneo58

Mer, 23/09/2015 - 13:11

come diceva Guccini in una sua canzone ".......perchè a vent'anni è tutto chi lo sa, a vent'anni si è stupidi davvero, quante balle si ha in testa a quell' età,........" e i giovani di oggi, almeno la maggior parte, sono ancora peggio.

varv

Sab, 26/09/2015 - 08:00

ma vai a lavorare, Miss Italia. Ecco questa è l'italia raccomandati del c...