Tarantino ha deciso chi farà Charles Manson nel suo nuovo film

Il regista Quentin Tarantino ha deciso che Damon Herriman interpreterá il ruolo del terribile Charles Manson nel suo nuovo film: Once Upone a Time in Hollywood

Finalmente Quentin Tarantino ha deciso chi sará il protagonista indiscusso del suo nuovo film, Once Upon A Time in Hollywood: una crime drama dedicata agli omicidi commessi da Charles Manson e dalla sua fedelissima “Family”, il clan-setta fondato proprio da Manson negli anni Sessanta. Ad interpretare il responsabile del massacro di Bel Air sará l’attore australiano Damon Herriman.

Nel cast di Once Upone a Time in Hollywood anche Margot Robbie nei panni della vittima Sharon Tate, incinta di 8 mesi; Dakota Fanning che interpreterá Squeaky Fromme e Burt Reynolds, proprietario del rench dove Charles Manson e la sua famiglia di fedelissimi architettavano i loro omicidi. Il nuovo film di Tarantino sará interamente ambientato nell’America degli anni Sessanta ed é atteso per il 2019.

La pellicola riprenderá le inquietanti quanto discusse vicende di Charles Manson e della sua setta di adepti, a partire dalla strage di Bel Air del 9 agosto 1969 dove persero la vita cinque persone, tra cui l’allora moglie del regista Roman Polanski, Sharon Tate incinta di otto mesi. Manson fu il mandante del massacro ma non si sporcó le mani di sangue. Ad prendere parte alla furia umicida furono invece: Charles "Tex" Watson, Susan Atkins, Patricia Krenwinkel e Linda Kasabian – tutti membri della Family e devoti seguaci del loro guru.

Charles Manson fu arrestato e condannato a morte nel 1970 insieme agli altri assassini. Due anni dopo la Carolina abolí la pena di morte e Manson e i suoi seguaci furono condannati all’ergastolo. Manson é morto nel 2017 e la sua figura resta avvolta in un inquietante mistero che affascina artisti da tutto il mondo, cantanti come i Beatles e registi come Tarantino. Ad oggi resta uno dei killer piú spietati della storia della criminalitá americana.