Taylor Swift perseguitata (ancora) dal suo stalker

Roger Alvarado, già arrestato per irruzione in casa di Taylor Swift, ha tentato di nuovo di penetrare l'appartamento della cantante, ed è stato arrestato di nuovo

Taylor Swift è di nuovo alle prese con le manie persecutorie di un suo fan. Lo scorso Aprile Roger Alvarado riuscì ad entrare nell'appartamento di Tribeca della cantante. L'uomo venne arrestato, non prima di essersi fatto una doccia in casa di Taylor Swift e aver dormito nel suo stesso letto.

Alvarado ottenne un patteggiamento che consisteva in sei mesi di carcere e cinque anni di libertà vigilata. Tuttavia Alvarado ha approfittato della libertà appena riconquistata per compiere lo stesso gesto criminale. L'uomo è stato arrestato la mattina di Venerdì 7 marzo, quando è stato preso in consegna dalla polizia alle 2.20 del mattino. A riportare la notizia è il sito Page Six, che racconta di come il giovane ventidueenne abbia cercato di entrare tramite una porta finestra.

Non sono state rilasciate dichiarazioni riguardo l'effrazione, perciò non ci sono testimonianze che possano dire se lo stalker sia riuscito ad entrare o meno. Taylor Swift, comunque, non era in casa.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?