A Techetechetè il meglio di Totò ha fatto boom

Che sarebbe stato un successo era prevedibile. Ma che la mezz'ora abbondante di Techetechetè della sera di Pasqua su Rai1 si sarebbe trasformato in un evento non se lo sarebbe immaginato nessuno

Che sarebbe stato un successo era prevedibile. Ma che la mezz'ora abbondante di Techetechetè della sera di Pasqua su Rai1 si sarebbe trasformato in un evento non se lo sarebbe immaginato nessuno. Proprio nei cinquant'anni dalla sua scomparsa, Rai1 ha preso la decisione più naturale. Ossia dedicare per intero alle battute di Totò la scaletta di quello che è uno dei suoi programmi di punta con la miglior resa costo/risultato. E così il Techetechetè del giorno di Pasqua ha fatto divertire quasi cinque milioni di spettatori in una delle serate più difficili da monopolizzare. Nel dettaglio, Techetechetè è stato seguito da 4.491.000 spettatori per uno share del 21.83%, mentre su Canale 5 Paperissima Sprint si è fermato a una media di 2.590.000 spettatori con uno share del 12.67%. Su Rai3 La Grande Storia Benedetto XVI ha interessato 859.000 spettatori pari al 4.59% di share. Un risultato che conferma la forza intatta di questo artista, replicato in televisione migliaia di volte in questo mezzo secolo e celebrato a oltranza in questi giorni. Insieme a pochi altri attori comici o brillanti (ad esempio Bud Spencer e Terence Hill) è diventato un punto fisso per tante generazioni che ancora oggi godono e ridono nel rivedere e riascoltare le stesse battute come se fosse la prima volta.