Teledico

Che voto si merita Il collegio? Un bel sei e mezzo, magari un sette. Dunque il docu-reality di Raidue (lunedì la prima delle quattro puntate), che trasporta gli studenti di oggi nella scuola degli anni '60 non è certamente da bocciare, però non si merita neppure la pienezza dei voti. È realizzato bene, con cura della scenografia (la splendida struttura un tempo vero collegio vicino a Bergamo), dei dettagli per ricostruire lo stile di vita scolastica di una volta, il tipo di insegnamento, il rigore nel vestire e nell'ordine, compreso il taglio dei capelli che tanto ha fatto piangere i giovani partecipanti all'esperimento, soprattutto le ragazze. I punti negativi sono le figure troppo macchiettistiche dei due sorveglianti, con quei volti e modi da improbabili «cerberi» e gli atteggiamenti un po' fintamente sorpresi degli studenti alle prese con i cucchiai di olio di fegato prima di fare colazione, con la lingua cucinata per pranzo e con penna e calamaio impossibili da usare.... In conclusione pare più un programma destinato ai nonni che ricordano con nostalgia i bei tempi andati e, magari, ai nipotini seduti accanto a loro sul divano ad ascoltare i racconti piuttosto che agli adolescenti che difficilmente staccano gli occhi dallo smartphone per immergersi nelle atmosfere anni Sessanta di questo programma. Infatti i dati Auditel dicono che il reality ha registrato un risultato discreto: 2.132.000 spettatori, con share dell'8,28%, ma gli ascolti non sono alti tra i ragazzi.