"Teoria gender e ascolti flop, la Bignardi si dimetta"

Adinolfi mette nel mirino la Bignardi: "Dati auditel impietosi per Stato Civile, sospenda programma come ha fatto con Semprini"

"I dati auditel sono impietosi, l'opera di indottrinamento gender tentata da Daria Bignardi a Raitre imponendo per cinque prime serate consecutive la trasmissione 'Stato Civile' sulle unioni gay va a sbattere sui numeri. Stravince la tradizionale soap 'Un posto al Sole. Ora la Bignardi davvero dopo l'ennesimo flop dovrebbe dimettersi". Lo sostiene Mario Adinolfi, presidente del Popolo della Famiglia. "Quando su Raitre l'operazione ideologica gender lascia il passo alla cara vecchia telenovela seriale in salsa napoletana, il canale - rileva Adinolfi - recupera 800mila spettatori e quasi il 60% del suo share, passando dal misero 5% del programma sulla propaganda dell'omogenitorialità all'8% sfiorato da Un Posto al Sole". Bignardi, nell'opinione di Adinolfi, "ha dimostrato di essere una dirigente tv inadatta al ruolo che produce solo flop, abbia un sussulto di dignità, sospenda il programma come ha fatto con il povero Gianluca Semprini a 'Politics' e si dimetta".

E sul caso "Stato Civile", il programma che racconta le vicende di alcune coppie omosessuali, sulla Bignardi è arrivato anche l'attacco di Carlo Giovanardi: "La signora Bignardi non può usare la Tv di Stato per le sue battaglie ideologiche, replicando in prima serata su Rai 3, durante le feste natalizie, le sei puntate intitolate 'Stato civile', già andate in onda il mese scorso in seconda serata. Di nuovo si tenta di spacciare le unioni civili come matrimoni gay, ignorando nel contempo tutta la tematica, enfatizzata per anni, delle discriminazioni che avrebbero subito le coppie di fatto eterosessuali, con tanto di apparizioni propagandistiche della senatrice Cirinnà e del ministro Pinotti in veste di officianti le false nozze. E' evidente il tentativo di parificare unioni civili e matrimonio per arrivare dove vogliono arrivare le associazione Lgbt fondamentaliste: l'adozione dei bambini e il procurarsi gli stessi attraverso l'aberrante pratica dell'utero in affitto". Lo afferma il senatore di Idea Carlo Giovanardi. "Si sperava -aggiunge- che dopo la terrificante bastonata del no referendario alla riforma costituzionale, qualcuno avesse capito che il popolo italiano è stanco di vedersi imporre dalla Tv di Stato queste vergognose campagne promozionali, che nulla hanno a che fare con il rispetto e la tutela dei diritti delle formazioni sociali così come previsto dall'articolo 2 della Costituzione, richiamato esplicitamente nella legge sulle unioni civili".

Commenti

Beaufou

Mar, 27/12/2016 - 15:00

La gente ne ha piene le palle del ciarpame politicamente corretto, e la Rai è troppo stupida per accorgersene. Così insegue le mode quando queste sono già passate...Ahahah. Bignardi, ri-ahahah.

Totonno58

Mar, 27/12/2016 - 15:11

Mi sembra di aver capito che tutta questa lagna nasce dal fatto che stanno facendo le repliche di questo programma alle 20 mentre tempo addietro era stato trasmesso alle 23...la tenacia con cui Adinolfi si sta arrovellando il cervello su questa questione di vitale importanza, ci dimostra mostra che farebbe bene a cercarsi un lavoro,il troppo tempo libero lo sta rovinando...

vottorio

Mar, 27/12/2016 - 15:12

non si dimetterà mai perché molto bene raccomandata. è la nuora di una persona molto importante: l'assassino del commissario Calabresi.

Ritratto di Giano

Giano

Mar, 27/12/2016 - 15:23

Non avete capito che questi sono insensibili alle critiche, sono vaccinati, sono un muro di gomma. Vanno avanti nella loro strategia senza sentire ragioni e proteste. O trovate un sistema efficace per contrastare il monopolio della sinistra su cultura, informazione e spettacolo, altrimenti tacete; almeno risparmiate attacchi di bile a voi ed a noi. Mai discutere con i matti e i comunisti; si perde tempo, si sprecano energie preziose e si mette a rischio la salute.

giovauriem

Mar, 27/12/2016 - 15:28

la bignardi , si dimetta ? e cosa va a fare la badante ? i comunistoidi sono delle nullità mica dei fessi .

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 27/12/2016 - 15:28

Be, fai un programma pro busoni e pervertiti vari, piu' qualche diessino, chi vuoi che lo guardi.

apostata

Mar, 27/12/2016 - 16:15

La bignardi confonde l’intensità della fede politica sua e dei suoi parenti genetici, acquisiti e dei suoi compagni, in previsione di successo dei suoi programmi televisivi e dei relativi conduttori. Così non è. A un innegabile talento da presentatrice, che con alti e bassi ha evidenziato in precedenti trasmissioni, corrisponde una grande carenza organizzativa e nelle scelte dirigenziali. Mi è capitato di vedere per qualche minuto semprini e subito ne ho tratto un’indicazione di debolezza che un’imprenditrice avrebbe dovuto cogliere al primo colpo d’occhio. Con “stato civile” ha voluto compiere un passo da elefante nel negozio di cristalleria su argomenti nei quali lei, con la sua cerchia radical chic, si ritrova come pesce nell’acqua, con l’ingenua presunzione di far fare un balzo in avanti definitivo alla coscienza collettiva. Bene se cercano di riportarla alle mansioni nelle quali possa muoversi senza fare danni.

MOSTARDELLIS

Mar, 27/12/2016 - 16:29

Ma come si permette questa "signora?" di usare la TV pubblica per trasmettere il ciarpame che meglio le aggrada? Ma chi è? Ma dove sono i vertici rai per cacciarla a calci nel sedere? Certo, sono tutti della stessa banda di nulla facenti, pro gender, radical shick, PD, comunisti e quindi principianti allo sbaraglio. Che gentaglia dobbiamo sopportare.

un_infiltrato

Mar, 27/12/2016 - 16:43

Ma questa Bignarda chi l'ha messa là? Era ovvio che una così non potesse reggere la complessità di un ruolo così importante. Dimissionatela.

Garganella

Mar, 27/12/2016 - 16:50

Totonno58: qualora la bignardi si dimettesse, fai domanda e sarai assunto tu alla rai. Allora si risolverà la "questione di vitale importanza".

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Mar, 27/12/2016 - 17:01

Io certamente non ci sarò quando capiterà che il paese verrà guidato da mussulmani di stretta osservanza. Ci siamo quasi , le avanguardie gia sono sul territorio e in Parlamento. Trasmissioni come queste saranno passibili di lapidazione!!!!

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 27/12/2016 - 17:03

--alla fine è l'auditel il giudice supremo dei programmi tv--è lui che decreta il successo oppure no di una trasmissione e se al pubblico piace oppure no----non abbiamo per nulla bisogno come telespettatori di essere tutelati da un grassone ultra-cattolico ortodosso che ha sposato una donna schiava che secondo la sua concezione deve stare ai fornelli e deve massaggiargli i piedi stanchi---nè abbiamo bisogno di quell'altro ultra ortodosso di giovanardi che ci dice come dobbiamo vivere ---questo vecchiume cattofascista la deve smettere---io sono ateo al quadrato e se uno vuole andare a letto col suo cane non me ne frega una beata cippa---fatti suoi---hasta

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 27/12/2016 - 17:06

FIGURIAMOCI SE UNA NULLITA' COME LA BIGNARDI SI DIMETTE. CON LO STIPENDIO CHE PRENDE ANDRA' AVANTI A FARE TRASMISSIONI SCHIFOSE CHE NESSUNO VEDE. LA RAI DI TUTTO DI NIENTE.

ilbarzo

Mar, 27/12/2016 - 17:07

Chi ha la faccia come i compagni mensionati da Giachetti non può sicuramente dimettersi dall'incarico:Vedi Alfano,la Boschi Maria elena e tanti altri del governo Renzi(nonostante lo avessero annunciato),tutti quanti con quella faccia.Tantomeno non si dimetterà Daria Bignardi.

il sorpasso

Mar, 27/12/2016 - 17:11

Non se ne può più nè della Bignardi nè di Fazio:basta veramente!!!

SAMING

Mar, 27/12/2016 - 17:21

Vuoi scommettere che in suoi soldi non li ha messi alla MPS ? Pagatela con azioni di quella Banca |

Totonno58

Mar, 27/12/2016 - 17:27

Garganella...il tuo commento è troppo profondo per me, non ci arrivo...intanto Adinolfi, beato lui, ora si è già proiettato sul Festival di Sanremo...mi sa che troppa tv gli sta facendo male...

Ritratto di tridentino

tridentino

Mar, 27/12/2016 - 17:31

Cosa volevamo aspettarci da questa lurida serva zelante? E' stata messa lì dai suoi padroni per portare avanti la missione di rimbecillimento e corruzione antropologica della società. Ormai queste operazioni vengono portate avanti esplicitamente e senza vergogna in qualunque fascia oraria, aggiungendo per di più il chiaro intento provocatorio di mandare in onda questo sudicio inno al peccato mortale, in uno dei periodi santi dell'anno, la venuta di Nostro Signore nella carne. Badino lorsignori che quel Dio che è venuto bambino nella carne, verrà un giorno come giudice e non ci sarà scampo alla sua giustizia.

Iacobellig

Mar, 27/12/2016 - 17:33

UN'ALTRA CHE NON CONOSCE VERGOGNA DI FRONTE AI FALLIMENTI!

Ritratto di GMTubini

GMTubini

Mar, 27/12/2016 - 17:35

Il simpatico "elkid" ha scritto un bel post istruttivo, ove rovescia una carriola di insulti beceri rivolti a chi osa non pensarla come lui sulla scivolosa materia. Scommettiamo che costui è coerentemente pronto ad esibirsi nel peana isterico da manuale contro il primo che si azzarda a ironizzare sul "vizietto" altrui?

Ritratto di tridentino

tridentino

Mar, 27/12/2016 - 17:35

@Totonno58, caro sig. Esposito, lei come al solito capisce fischi per fiaschi:la questione non è solo l'orario ma il contenuto depravato e indottrinante, con la quale la tv di stato subdolamente vuole convincerci che due sodomiti che fanno la parodia del matrimonio è cosa progredita e civile. Ma lei che vede il male con gli occhi del male non può cogliere la gravità di tutto questo. Continui fare il tifo per il suo eroe argentino e a commentare con il suo tono viscido. che Dio vi apra gli occhi.

audionova

Mar, 27/12/2016 - 17:39

cambiate canale e non rompeteci le palle.se non sapete cosa e' il telecomando ve lo faccio spiegare.

montenotte

Mar, 27/12/2016 - 17:40

Coloro che chiedono le dimissioni della Bignardi, e che condivido,devono ricordarsi anche che la Signora percepisce uno stipendio annuale, se non mi sbaglio, di 240mila euro lordi. Io impiego dieci anni per arrivare a quella cifra. Quindi è solo un mero calcolo economico per cui meglio non sprecare righe. A livello professionale è stata già giudicata negativamente. E volete che la tipa abbia un sussulto di dignità? Ma fatemi il piacere.Un altro stipendio così, dove lo trova?

Totonno58

Mar, 27/12/2016 - 17:55

tridentino...perchè non si dà una bella calmata?"tono viscido" lo dica a sua sorella.

Ritratto di tridentino

tridentino

Mar, 27/12/2016 - 18:12

@Totonno58 i menzogneri e i farisei messi alle corde rivelano la loro vera essenza tirando in ballo la famiglia di chi insultano. Lei è uno degli individui più spregevoli di questo forum. I suoi commenti trasudano sempre un malcelato compiacimento e una ostentata e banalizzazione del male. Spero che Dio le doni un cuore di carne.

tzilighelta

Mar, 27/12/2016 - 18:21

Adinolf, the young pope del giornale! Ha già tanti fedeli che lo seguono, più di francesco! Mario Adinolf primo!

Ritratto di GMTubini

GMTubini

Mar, 27/12/2016 - 18:22

Ma caro Totonno, evidenziare il tono viscido del suo illuminato commento in cui inanella l'ennesimo tentativo di pigliare per le mele il prossimo credendo che questi non se ne avveda è solo rilevare un dato, e sebbene tal rilievo sia in certa misura opinabile, non è certo un epiteto di cui chieder conto ricorrendo a insulti per di più sessisti (perché "sorella" e non "fratello"?). Se la dia lei una bella calmata.

Trinky

Mar, 27/12/2016 - 18:28

audionova.......cambiate i programmi (visto che li paghiamo noi) e non rompeteci le palle! il telecomando in questo caso non servirebbe: a quando un programma per il suocero in cui ci racconterà che il commissario Calabresi è morto di freddo?

Il giusto

Mar, 27/12/2016 - 18:37

Azz...solo i musulmani sono cosi arrabbiati contro gli omosessuali.Vuoi vedere che alla fine tra islamisti e leghisti-forzisti non c'è differenza?Coraggio,potete fare meglio...

claudioarmc

Mar, 27/12/2016 - 18:45

Con la faccia di tolla che si ritrova scommettiamo che rimane attaccata alla cadrega.

Scirocco

Mar, 27/12/2016 - 19:11

Era già insopportabile quando lavorava alla 7, ma dato che non veniva pagata con denaro pubblico la cosa mi lasciava indifferente. Dato che adesso è pagata con denaro pubblico e quindi è una nostra dipendente, direi che va licenziata con la causale " Licenziamento immediato per totale incapacità".

rossono

Mar, 27/12/2016 - 19:17

Totonno58 ma oltre al copiaincolla non hai altre idee?.

Antonio43

Mar, 27/12/2016 - 19:26

Tridentino, occhio, sia più cauto negli apprezzamenti. Quello lassù non ha bisogno della difesa di un integralista. In questa veste appare più un fiammeggiante Belzebù con tanto di corna e forcone, piuttosto che un angelo vendicatore.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 27/12/2016 - 19:52

Se non fosse di sinistra, molto sinistra, sarebbe licenziata subito e le farebbero pagare i danni.

laura bianchi

Mar, 27/12/2016 - 21:46

Io mi domando: ma chi è che guarda,"stato civile"??????

Ritratto di tridentino

tridentino

Mar, 27/12/2016 - 22:27

@totonno-Esposito E' tipico dei menzogneri farisei, quando si sentono colpiti tirare in ballo i familiari di chi insultano. Io a differenza sua ho molto rispetto per la sua famiglia che la deve sopportare.In particolare nei confronti dei suoi nipoti i quali, povere vittime, riceveranno da lei insegnamenti da un cattivo maestro.

Ritratto di tridentino

tridentino

Mar, 27/12/2016 - 22:33

@Antonio43, "quello lassù" non si scandalizza per gli "integralisti" ma per i tiepidi (Apocalisse 3-15,19). Il fatto è che la verità detta in modo chiaro scandalizza l'uomo di oggi, così beatamente compromesso col peccato e anestetizzato dalla sua falsa coscienza. Se uso a volte parole forti è solo per risvegliare gli animi, è solo per amore verso tutti!

acam

Mer, 28/12/2016 - 02:58

la sua faccia ci aiuta a valutare, che é inutile perdere tempo a commentare il suo pensiero.

Totonno58

Gio, 29/12/2016 - 10:54

tridentino..non vale neanche la pena di risponderle, dopo quello che ha vomitato spacciandolo per "amore verso tutti"...però una cosa desidero dirle, per esigenza di verità...visto che lei parla di "fischi per fiaschi", ha notato che la trasmissione su cui Adinolfi si scalda a sproposito è andata in onda per settimane senza che nessuno abbia detto nulla ed ora che viene replicata alle 20 inizia la lagna della serie "non c'è più religione, dove andremo a finire con questi capelloni, minigonne ecc..."?!?...ed ora la saluto, si avvicina il Te Deum ed ho di meglio da fare che rispondere alle sue insinuazioni....P.S.”Il mio eroe argentino” è solo uno:DIEGO ARMANDO MARADONA!!

Ritratto di tridentino

tridentino

Ven, 30/12/2016 - 02:38

Guardi sig.Totonno non faccia la parte della verginella oltraggiata perché non le si addice. La parola verità poi, in bocca sua fa solo ridere, lei è un modernista sfegatato (nella migliore delle ipotesi) e l’ideologia che voi propagandate è proprio una carità senza fede né verità. E’ disonesto da parte sua ridurre tutto a una questione di palinsesti. Se queste 5 trasmissioni, inno alla sodomia, sono già andate in onda alle 23.30 perché riproporle? E per giunta in un orario di punta? Ovviamente per raggiungere una platea più ampia, per moltiplicare l’effetto propagandistico , in un orario quando molti bambini sono ancora davanti la tv, diversamente dalla 23.30, non le pare? Ma forse per quelli come lei non c’è niente di male, vero? I bambini devono prendere confidenza con queste “nuove realtà “e non crescere in un contesto bigotto di eteronormatività giusto, Totonno?

Ritratto di tridentino

tridentino

Ven, 30/12/2016 - 02:43

2-Come non notare che questo si pone nel solco di una campagna aggressiva e abilmente orchestrata fatta di films, fictions, pubblicità, intrattenimento che sembrano diventate solo un pretesto per dare voce alle tematiche gay, alla tematica gender, che hanno il solo scopo di disintegrare sottilmente e a tutte le ore ogni concetto di normalità, ogni certezza antropologica che Dio ha impresso alla natura umana. La questione in ballo è gigantesca: l’uomo è creatura sottoposta ad una legge morale e divina immutabile, a una verità riconosciuta e riconoscibile o è dio di se stesso capace di riplasmarsi demiurgicamente e fluidamente mutando natura secondo i propri desideri e pulsioni? Qui c’è in gioco una questione antropologica della massima importanza :cos’è l’uomo. Questa per lei è “lagna”?Dica apertamente che lei approva questa satanica rivoluzione in atto e non si nasconda facendo finta di non vederla.

Ritratto di tridentino

tridentino

Ven, 30/12/2016 - 02:44

3-Come può un cristiano compiacersene , incoraggiando comportamenti che costituiscono peccato mortale e quindi rovina eterna per molte anime, mostrando di approvarli, facendo il tifo in modo sguaiato per l’approvazione di una legge che nega una verità naturale e divina insieme come l’alleanza esclusiva ed eccellente tra uomo e donna, mettendola alla pari con unioni deviate? Come si può spacciandosi sempre per cattolico frequentare come fa lei una molteplicità di siti e forum dove in modo compulsivo e con il suo solito tono deridente (se non le piace viscido) e intellettualmente disonesto, lasciare decine di commenti dello stesso tenore banalizzando il matrimonio, deridendo la morale cattolica e facendosi paladino della propaganda omosessualista?

Ritratto di tridentino

tridentino

Ven, 30/12/2016 - 02:45

Ho già avuto modo di rammentarle che si è veramente cristiani nella misura in cui si è permeati della sapienza di Cristo e disposti a seguirlo nella croce rispettando i suoi comandamenti. Non certo facendo di questi una cernita dei più graditi per compiacere il mondo mascherando tutto come aggiornamento o falsa misericordia. Lei caro Totonno se è veramente cattolico è una contraddizione vivente e deve decidere da che parte stare. Perché a questo mondo o si sta con Cristo o si sta con satana. Tertium non datur.

Ritratto di tridentino

tridentino

Ven, 30/12/2016 - 02:46

p.s. Non amo il calcio né il personaggio di Maradona, ma se non c’è dubbio alcuno che egli sia stato un formidabile giocatore che ha portato al successo le squadre in cui ha giocato, non vi è altrettanto dubbio che l’altro argentino suo eroe, per rimanere nella metafora calcistica, è un mediocre portiere dalle mani bucate che gioca apertamente per la squadra avversaria.

Totonno58

Ven, 30/12/2016 - 09:40

tridentino...sì, certo:) e, con questo, auguri di Buon Anno:)