Toni, mastro oboista

Simone Toni, oboista e «maestro di concerto milanese», si definisce anche cercatore di suoni. Ce li fa scoprire con uno strumento costruito in avorio, come fosse un Mastro alchimista di secoli passati. Ma non è il conte di Cagliostro, perché la sua ricerca è coronata dal successo, trasformando il suo strumento da piacevole ornamento arcadico a fantasioso comunicatore di affetti. E quale migliore alleato del mago spettacolare del concerto barocco, Antonio Vivaldi?