Top Gun, primo ciak per il sequel dello storico film con Tom Cruise

Iniziano le riprese del sequel di Top Gun, il pilota Maverick torna al cinema trent'anni dopo il cult diretto da Tony Scott

Il sequel di Top Gun diventa realtà. Trent’anni dopo il film che ha lanciato Tom Cruise nel firmamento hollywoodiano, Pete ‘Maverick’ Mitchell il tenente della marina degli Stati Uniti, il pilota bello e sfrontato, torna sul grande schermo per una nuova ed emozionante avventura.

È stato lo stesso Tom Cruise ad annunciare l’inizio delle riprese di Top Gun, in un post su Twitter. Day 1, afferma la didascalia. Diretto da Joseph Kosinski, già regista di Oblivion, fino ad ora la casa di produzione non ha annunciato né il cast né il titolo ufficiale del film, anche se in molti credono che si intitolerà semplicemente “Top Gun: Maverick”, ma dalla Paramount non c’è nessuna conferma

La pellicola è in sviluppo da diverso tempo, annunciata quando il film è tornato nelle sale in versione 3D per celebrare il suo trentennale, ma da allora poche sono state le notizie a riguardo. Il progetto è stato messo temporaneamente in standby a causa delle riprese di Mission: Impossible 6 e a causa dell’infortunio sul set ai danni di Tom Cruise.

Justin Marks che sta lavorando alla sceneggiatura, afferma che il sequel “mostrerà il mondo della marina com’è oggi, andando ben oltre le vicende personali dei piloti.” Top Gun 2 infatti è ambientato ai giorni nostri, e segue i marines alle prese con la nuova tecnologia che rende quasi obsoleto il loro modo di volare.

Il primo film è arrivato nelle sale nel lontano 1986, è stato diretto da Tony Scott e prodotto da Jerry Bruckheimer (che figura anche nel sequel) e con Kelly McGillis che ha interpretato la leggendaria Charlie Blackwood. Indimenticata la colonna sonora dei Berlin che, con Take my breath away, ha segnato una generazione.