Le torbidesuggestionidi "Mistero"

La nuova edizione di Mistero, conclusa l’altra sera, è riuscita a trovare un target di cultori, appassionati del paranormale e dell’esoterico, riprodotto con il pubblico a tetaro

Suggestioni. Niente più. Ma già qualcosa. E se si comincia a guardare, per curiosità, si può essere tirati dentro. Siamo nel regno del condizionale, del potrebbe essere, del perché no. Niente di scientifico, meno ancora di verificato. Alcuni servizi sono improbabili, pindarici. Però. La nuova edizione di Mistero, conclusa l’altra sera, è riuscita a trovare un target di cultori, appassionati del paranormale e dell’esoterico, riprodotto con il pubblico a tetaro (Italia 1, mercoledì, ore 21,10, share medio del 10,02 per cento). Bisogna dire che Mediaset ce l’ha messa tutta, schierando i volti più ambigui della scuderia. Jane Alexander, Paola Barale (nella foto), Andrea J. Pinketts, Marco Berry (che forse il meglio di sé l’ha dato con Invisibili e Invincibili), Nicole Pellizzari: ci sono proprio tutte le maschere del mistery (l’unico bravo ragazzo è Daniele Bossari) ammiccanti al lato oscuro del reale. I fenomeni paranormali hanno la caratteristica comune di modificare il grado di energia nella zona nella quale avvengono, dice Berry. Per questo sono convinto che prima o poi la scienza arriverà a spiegarli. Eppure la nostra scienza è già molto evoluta, argomenta Alexander. Forse servirebbero strumentazioni rivoluzionarie, arguisce Paola Barale. Ci vorrebbe un nuovo Galileo, butta lì Nicole Pellizzari... Tra i divani in velluto rosso, i rossetti marcati, le cosce allungate e il tacco 12 laccato a sua volta di rosso, sembra di trovarsi nell’anticamera di un postribolo settecentesco. Fortuna che ci pensa Pinketts a strappare il sipario: certi Galilei ci sono già, e poi ricordiamoci che Galileo è protagonista di un’opera teatrale di Brecht, in cui si vede che il primo Galileo che canta ha fatto l’uovo. Dopo queste premesse si può persino digerire il lungo servizio sulla figlia segreta di Dracula, Maria Balsa che, stando a certi simboli, potrebbe essere sepolta nella cattedrale di Acerenza, in Basilicata. Ci sono studi, riferimenti, citazioni pittoriche. Perché no. Suggestioni. E poi Jane Alexander è così torbida...
Commenti

SYYN

Sab, 23/06/2012 - 10:18

Certo è meglio far passare tutto per fantasia suggestiva che ammettere che c'è qualcosa di vero.Per esempio le affermazioni di ADAM,che sono certissimo sono verissime,soprattutto quando ha parlato dell'uccisione di molti scienziati.Sembra FANTASCIENZA ma le morti e sparizioni misteriose esistono eccome.Anni fa sparirono ben 5 scienziati in Inghilterra,ma la stampa fu messa presto a tacere,come sempre.L'uomo ha paura della verità,sconvolge il suo mondo di certezze e preferisce la pura ignoranza,non si riesce ad ammettere nemmeno che ci posso essere un margine di vero. E' certo che gli scienziati hanno scoperto moltissime cose ma non ce le danno perchè i grandi trust non glielo permettono.Ad esempio tempo fa in Svezia avevano scoperto il vaccino contro la carie,risultato?Continuiamo ad ammalarci i denti e pagare costosissimi dentisti..

Ritratto di Ennaz

Ennaz

Sab, 23/06/2012 - 11:44

Il vero mistero è l'Italia e la classe politica che la divora!!

ToniPA

Sab, 23/06/2012 - 12:15

L'unico mistero è come possa paola barale condurre una trasmissione simile, al massimo va bene per girare la ruota. Programma che negli anni è andato peggiorando, niente di scientifico e niente di vero, non viene un minimo di curiosità, viene soltanto la voglia di spegnere la tv e uscire, e questo non è un mistero.

supermario53

Dom, 24/06/2012 - 00:47

Hai ragione Ennaz! è così.

sammorse

Dom, 24/06/2012 - 15:21

La Barale dovrebbe spiegarci i suoi misteri...quelli si sarebbero interessanti...Maria DeFilippi...il baffone di Costanzo... Farebbe "rating" all'infinito....per un popolo guardone e vouyeuristico come quello Italiano... E chissa' che goduria i magistrati che girano con un'occhio a forma di buco della serratura,,,,

tacitus

Lun, 25/06/2012 - 23:30

La realtà è noiosa,grigia,a volte angosciosa : allora sotto con i sarchiaponi,le dietrologie, i complotti ,e indovinate che tira i fili di tutto? Ma la Spectre,naturalmente!