La troupe delle Iene aggredita a Radio Maria

Il blitz delle Iene da don Livio Fanzaga. Il parapiglia nel cortile di Radio Maria. La troupe di Mediaset: "Ci hanno picchiato"

Una troupe delle Iene è stata aggredita nel cortile della sede di Radio Maria. Nel servizio che è andato in onda ieri sera, l'inviato Mauro Casciari ha cercato di incontrare don Livio Fanzaga che si è apertamente schierato contro gli omosessuali, le "Famiglie arcobaleno" e la senatrice piddì Monica Cirinnà che ha firmato il ddl sulle unioni civili. In cambio ha ricevuto solo spintoni e percosse (guarda il video).

In queste ultime settimane don Livio Fanzaga si è più volte espresso contro il ddl Cirinnà e ha criticato la partecipazione di Elton John al Festival di Sanremo. L'inviato Mauro Casciari ha raggiunto la sede di Radio Maria a Erba, in provincia di Como, per provare a parlare con don Livio. Venerdì sera, però, nel corso della realizzazione del servizio, mentre si trovava nel cortile della sede durante un incontro aperto al pubblico, la troupe delle Iene ha subito un'aggressione, durante la quale l'operatore è stato scaraventato e trattenuto a terra (guarda il video).

Commenti

cgf

Lun, 15/02/2016 - 10:13

Entrare in casa di altri PROPRIETÀ PRIVATA, non c'è diritto di cronaca che tenga, normale che si possa essere immobilizzati e scaraventati a terra per impedire di proseguire NON SOLO nella propria proprietà, ma, sopratutto, la privacy. Certi altri avrebbero sparato. btw perché di quella volta, al campo ROM...... nessuno si è lamentato? ahi ahiahi.

cicero08

Lun, 15/02/2016 - 10:25

Comprensione e carità cristiana...

electric

Lun, 15/02/2016 - 11:05

Solo una piccola precisazione: Padre Livio non è contro gli omosessuali. E' contro il ddl Cirinna'. Come lo è gran parte delle persone sensate...

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 15/02/2016 - 11:25

Perché le aggressioni devono essere prerogativa solo dei sinistroidi e comunistardi??

FRANZJOSEFVONOS...

Lun, 15/02/2016 - 11:58

CHI E' CATTIVO NON E' FIGLIO DI MARIA. ANCHE SE NON COMMENTO L'ARTICOLO IN SE'. INDIPENDENTEMENTE CHE DON FONZAGA E' LIBERO SIA COME PERSONA COME ITALIANO CHE COME PRETE DI ESPRIMERE LE PROPRIE IDEE IN LIBERTA'. ORA UESTI DOVRANNO DIRE 10 AVE MARIA 10 PATER NOSTRO 10 MEA CULPA MEA CULPA ME MASSIMA CULPA. E 2 GIORNI DI PENITENZA PER AVER FATTO I MONELLI

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Lun, 15/02/2016 - 12:00

L'incontro era stato concordato? Cosa stava facendo padre Livio in quel momento? Le Iene avevano le credenziali per entrare in una proprietà privata? E se fossero stati dei terroristi travestiti da giornalisti?

occhiotv

Lun, 15/02/2016 - 12:08

Io non perdo nessuna puntata delle iene, pertanto sono un loro fan. Però obbiettivamante devo dire che questa volta il conduttore del servizio Casciani ha esagerato troppo. Non mi è piaciuto affatto.

ulanbator10

Lun, 15/02/2016 - 12:26

Mi hanno picchiato !! Oh ! Oh ! Povero me. Purtroppo non è vero, perché siete sempre circondati da marcantoni che vi proteggono. Magari ci fosse qualcuno che vi rompesse veramente il grugno. Non avete la decenza di rispettare nessuno.

Paul Bearer

Lun, 15/02/2016 - 12:28

Hanno fatto bene dovevano dargliene di più. Ormai quelli delle Iene sono soltanto dei provocatori a senso unico. Un pò la storia dei nastrini arcobaleno a sanremo. E da quando c'è Volo ho anche smesso di guardarli del tutto.

giovanni bernardini

Lun, 15/02/2016 - 12:35

e hanno fatto bene, tirino fuori il servizio sugli scontrini di Renzi piuttosto

Ritratto di IRON

IRON

Lun, 15/02/2016 - 12:39

Solidarieta' a Padre Livio che, comunque difende i diritti dei bambini e degli innocenti strattonati e buttati a terra, da pretese egoistiche. Tutto il resto e' fuffa. (PS. Caro Padre Livio, ma al di la' del decreto in esame, questo non e' il governo che a Lei non e' mai dispiaciuto con tanti "bei cattoliconi" seduti in poltrona?).

Ritratto di Lupodellealpi

Lupodellealpi

Lun, 15/02/2016 - 12:40

Solite montature vittimistiche della TV laicista (di destra o sinistra non fa differenza). Un giovane pirla che fa finta di esser picchiato da uno dell'età di mio nonno. Escoriazioni riportate: zero assoluto. L'inviato delle jene (mai nome della trasmissione fu più appropriato) sembrava il centravanti che si tuffa in area per avere il rigore: in questo caso ottenere lo sputtanamento davanti agli occhi dei cattolici di una meritoria emittente che, contrariamente alle lobby radio-televisive laiciste, NON si finanzia con pubblicità o soldi pubblici. Arriverà presto per voi il REDDE RATIONEM: prima in terra e poi in caelo !!!

franzle

Lun, 15/02/2016 - 12:48

A differenza di altri lettori io mi vanto di non aver visto neppure un decimo di secondo di quella trasmissione condotta da signori nessuno che si ergono a paladini delle idee che fanno loro comodo. Come reagirebbero questi pseudoartisti se qualcuno, per esempio, armato di microfono e telecamera chiedesse loro conto del lauto stipendio che si portano a casa ogni mese? E poi, diciamola tutta, le iene sono animali schifosi e repellenti (e molto vigliacchi) che si nutrono di carcasse. Quindi, come si suol dire, per questi conduttori..... nomen omen.

Ritratto di Lupodellealpi

Lupodellealpi

Lun, 15/02/2016 - 12:48

W Radio Maria: una luce rischiara il mondo, è la Madre di Nostro Signore !!!

venessia

Lun, 15/02/2016 - 12:51

ottima notizia è l'altra guancia dei veri cristiani, botte da orbi e botte della Mad....

raffa910

Lun, 15/02/2016 - 13:40

Le jene, camuffati da paladini del popolo, sono al servizio dei potenti, quindi doppi manipolatori dell'opinione pubblica. La dice lunga sulla potenza di chi sta dietro a decreto cirinnà, non certo gli omosessuali

lorenzovan

Lun, 15/02/2016 - 13:43

erano "sante botte...non criticate il " volere di Dio"

Luigi Farinelli

Lun, 15/02/2016 - 14:11

Forse qualcuno dei rappresentanti pro famiglia naturale impiega gli stessi metodi comunemente usati da chi vuole "democraticamente" far passare solo le proprie istanze, infischiandosene di chi contro natura non vuole andare? Segno che le scatole cominciano a girare anche ai più pazienti fra gli abitualmente non violenti pro-life e pro-family, di fronte allo scempio globale mascherato che i media di regime vogliono far passare per "nuovi diritti civili".

fabioerre64

Lun, 15/02/2016 - 15:10

Hanno fatto bene a gonfiare quei 4 comunistelli arroganti...

Una-mattina-mi-...

Lun, 15/02/2016 - 15:10

Il Vangelo parla di porgere l'altra guancia, non parla di chiappe

fisis

Lun, 15/02/2016 - 16:04

Cosa pensavano i teppisti delle iene, che i cristiani porgessero sempre l'altra guancia? Qualche volta anche a loro girano le p.le. E si considerino fortunati a non aver aavuto a che fare con islamici, altrimenti ne sarebbero usciti ben più malconci, se rimasti vivi. Provino a fare le loro "coraggiose" interviste da qualche imam presso una moschea. Sarei curioso di vedere gli effetti su questi provocatori da salotto radical-chic.

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Lun, 15/02/2016 - 16:17

Per quanto mi riguarda ne hanno prese poche, io avrei preso un bastone e gli avrei accarezzato la schiena perbene!!! Si vede benissimo che questo programma è fatto apposta per deviare le idee di chi guarda la televisione senza uno spirito critico.

tormalinaner

Lun, 15/02/2016 - 16:18

Hanno fatto bene perchè sono al servizio della lobby fascista LGBT, perchè le Iene non vanno dal padre della Boschi a fare casino?

mifra77

Lun, 15/02/2016 - 16:40

Mi schiererò con le iene quando andranno nel cortile della Cirinnà, di Renzi, di Mattarella, di Verdini, di Alfano, di Grillo,di...., di....; Tutta gente questa che avrebbe da far scatenare lo spettacolo. A Radio Maria, lo hanno preso per confessarlo e fargli fare un po' di espiazione

mifra77

Lun, 15/02/2016 - 16:43

E così anche le iene dopo essere state mondate, recitano l'atto di dolore!

Tobi

Lun, 15/02/2016 - 19:20

piena solidarietà a Radio Maria. Non c'è stata alcuna aggressione. Le iene si sono infilate dall'esterno mentre era in corso un incontro forzando un'uscita di sicurezza e sono state invitate ad uscire con modi garbati rispetto alla loro maleducazione. Hanno poi simulato di esser state aggredite. Potevano invece entrare dall'ingresso principale come hanno fatto tutti gli altri. Sono iene di nome e di fatto. Fanno carte false pur di inventarsi lo scoop. Altro che eroi al servizio della collettività.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Lun, 15/02/2016 - 19:40

su youtube gira un filmato integrale girato non dalle iene dove risulta evidente che non vi è stata nessuna aggressione, anzi si tratta di una finta aggressione cercata ad ogni costo sfruttando la vicinanza di personale addetta alla vigilanza al fine di montare un caso (purtroppo falso). Le iene hanno tentato di accedere all'interno con telecamera senza previo appuntamento. Non solo il tentativo di entrare era furbescamente attuato non dall'ingresso principale ma da una porta di sicurezza apribile solo dall'interno. Si tratta quindi del montaggio di un caso per creare sdegno e denigrare radio Maria, tentativo finito male con tanto di bestemmia finale da parte del cosi detto giornalista delle iene. Da non trascurare il fatto che erano sempre in una proprietà privata. Le iene stavolta hanno fallito malamente facendo pure una figura meschina.

conviene

Mer, 17/02/2016 - 10:00

MA LE IOENA NON FANNO PARTE DELLA GALASSIA BERLUSCONIANA? E SAREBBERO COMUNISTI? BASTA CON QUESTI COMMENTI INDIVIDUI SENZA DIGNITA'

Ivan339

Mer, 17/02/2016 - 11:10

Le Iene sono state smascherate da un video, NESSUNO le ha aggredite: http://www.uccronline.it/2016/02/17/le-iene-smascherate-da-un-video-nessuna-aggressione-a-radio-maria/