Twin Peaks: tutti i dettagli sexy del vecchio telefilm

Twin Peaks non fu solo un telefilm a metà strada tra una soap opera e un thriller, ma conteneva molti dettagli sexy: ecco una breve carrellata

Sebbene l'aspetto parodistico da soap opera sia fortemente mescolato ai caratteri da thriller metafisico, Twin Peaks era un telefilm dal forte carattere sexy ed erotico. Niente di nuovo: l'erotismo permea fortemente gran parte dell'opera di David Lynch, regista che pare abbia finalmente raggiunto l'accordo con Showtime per dirigere la nuova e omonima serie televisiva.

Ma quali erano questi aspetti sexy presenti in Twin Peaks? Innanzitutto, l'esistenza stessa della vittima Laura Palmer, ragazza di provincia dalla doppia vita ed ex prostituta oltre il confine canadese, che appuntava le iniziali dei suoi tantissimi amanti in una pagina del diario segreto. L'esistenza stessa del bordello, il One Eyed Jack, era fonte di molto scene sexy con comparse in guepiere adornate da carte da gioco. Laura era interpretata dall'attrice Sheryl Lee, parte fondante dell'harem di splendide attrici che dimoravano a Twin Peaks, da Madchen Amick fino a Peggy Lipton e Joan Chen.

Molte le storie di solo sesso tra i protagonisti, oltre che quelle d'amore: per esempio, nella penultima puntata il protagonista della serie, l'agente dell'FBI Dale Cooper, faceva l'amore con Annie, una ex suora appena tornata a Twin Peaks.

Nel film, poi, quest'aspetto sexy venne addirittura amplificato, con l'aggiunta di molte scene di nudo che in televisione non sarebbero state accettate. Ma, appunto, con la nuova direzione di Lynch, c'è da aspettarsi che anche la nuova versione sarà decisamente hot.